2 settimane di collaborazione sulla mappa dei valori dell'America Latina

È stata una quindicina di prove evidenti di come il silenzio SIG di America Latina sia connesso, nel contesto della collaborazione che le tecnologie dell'informazione e della comunicazione consentono ora.

Si tratta di un progetto promosso dalla Lincoln Institute, con diversi giorni di affumicati e Friends Coffee Diego Erba, Mario Piumetto e Sergio Sosa, derivanti non solo per il comportamento lavoro di ricerca Valore del suolo in America Latina, ma anche promuovere la salute dell'ecosistema collaborativo. Per questo, assemblano una mappa su GIScloud in cui i volontari possono contribuire con la conoscenza che hanno del loro contesto.

I risultati sono più che interessanti quando hai già almeno i giorni di collaborazione 15:

Ovviamente, il numero di utenti interessati a collaborare (135) non è rappresentativo di quelli che lo hanno effettivamente fatto fino ad oggi. La tabella seguente mostra l'ammontare dei contributi per paese, l'ultima colonna riflette quelli che si intendeva partecipare. Ci sono paesi, come Bolivia, Nicaragua e Venezuela che non compaiono perché non contribuiscono ancora.

Paese

contributi

porcentaje

interessato

Argentina

102

30%

27

Brasile

52

15%

19

Honduras

44

13%

1

Colombia

35

10%

15

Messico

20

6%

18

Perù

20

6%

4

Ecuador

16

5%

11

El Salvador

14

4%

4

Uruguay

10

3%

2

Cile

8

2%

6

Bolivia

7

2%

9

Panama

6

2%

2

Guatemala

5

1%

3

Costarica

5

1%

3

Repubblica Dominicana

1

0%

7

Da questi dati, quasi la metà sono state prese da offerte pubblicate.

 

offerta postato

167

48%

Offerta informato dal offerente

74

21%

Valutazione o la valutazione particolarmente

60

17%

terzo informatore

27

8%

vendita effettuata

17

5%

Quasi il 50% dei valori riportati corrisponde a immobili urbani inferiori a 500 mq, se si considera il valore "fino a 500 mq". Ci sono alcune classi che raddoppiano la portata, poiché la raccolta dati è già iniziata, soprattutto "fino a 2 mq" e "da 1.000 a 2" che avrebbero sicuramente generato un risultato poco utile.

 

Fino 500 m2

157

46%

Fino 1.000 m2

21

6%

500 2.000 da un m2

102

30%

1.000 5.000 da un m2

8

2%

2.000 10.000 da un m2

34

10%

Nel corso 10.000 m2

23

7%

Infine, il risultato dei dati per paese indica il livello di influenza che hanno i ricercatori che promuovono il progetto ei siti web che hanno promosso l'iniziativa. Spicca l'Argentina, con il 30% dei dati, Brasile e Honduras con il restante 30%, è chiaro che questo cambierà perché mancano ancora 15 giorni ma ci congratuliamo per lo sforzo di chi ha voluto non solo sapere cosa succede nel resto dell'America Latina ma anche per collaborare con i dati a cui hanno accesso nel proprio paese.

giscloud

Coloro che si sono registrati e non hanno fornito, vediamo che è relativamente semplice: basta guardare una pagina di immobili nella tua città e cercare gli edifici che hanno una posizione geografica in GoogleEarth, o una fotografia che è facile da identificare ; unica cosa che si può fare con la praticità che conosce il suo paese.

Come risultato preliminare, si deve riconoscere il potenziale di GISCloud, che consente non solo l'analisi dei dati tabulare come ho riassunto in questa tabella, ma anche analisi spaziale con alcune caratteristiche interessanti.

La mappa può essere caricato come strato WMS dalla seguente indirizzo:

http://editor.giscloud.com/wms/f8e2fd27e26e7951437b8e0f9334b688

 

Qui potete vedere il progresso della mappa.

 

 

Ci congratuliamo per lo sforzo, che sicuramente farà già pensare a una strategia per poter continuare ad alimentare una volta scadute le licenze di prova di GISCloud. Forse un modo pratico potrebbe essere il servizio Google e i suoi fogli di calcolo, o qualcosa di simile, poiché le informazioni raccolte in questa fase non sono rappresentative per scopi conclusivi.

Vedi mappa in GISCloud

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.