2011: Che cosa aspettarsi: piattaforme CAD

Ciao amici miei, le feste, i cohetillos, i nacatamales e gli abbracci di Capodanno sono passati. È bello essere di nuovo da questa parte della vita, in un buon anno per le notizie.

Autocad 2012AutoCAD viene da 3 anni di aver trasformato l'interfaccia e ci dice che questo potrebbe essere un anno fondamentale come erano 2000, 20004, 2007 0 2010. 

D'altra parte Bentley arriva al suo secondo anno di aver messo la i (più 3 Select) alla versione 8 che ha quasi dieci anni. Quindi, logicamente, supponiamo che entrambi stiano tramando qualcosa per un anno che non può passare inosservato e la logica della serie che dice che il tempo per grandi cambiamenti in questo non può continuare ad essere quattro anni ... e tre già molto tempo fa.

AutoCAD:

E 'probabile che stiamo assistendo a metà maggio il lancio AutoCAD 2012 -coniato quest'anno come Ironman- in base alle ultime due tendenze che abbiamo visto dal 2008. Per ora non si intravede molto, poiché le liste delle richieste stanno andando più velocemente dell'usabilità e sebbene sia possibile scaricare AutoCAD 2012 gratuito, a scopo di test, poco è stato detto su questo.

Autocad 3 La prima opzione è insistere sulla migrazione dell'eredità del software basato sulla riga di comando e costringerci a utilizzare i pulsanti a nostro piacimento. Questo va bene sul lato grande del tavolo da disegno, perché per questo devi sforzarti di utilizzare laboratori di usabilità, dove quello che vuoi è rendere ogni giorno più intuitiva l'operazione, pensando ai flussi di compiti e oggetti piuttosto che al disegno a tratteggio delle cianografie. Molti degli ultimi sviluppi che AutoDesk ha realizzato nelle versioni 2010 e 2011 vanno in questa direzione, anche se ancora non pensano alla modellazione BIM a livello di vettori semplici. Nota che se vuoi farlo, potresti suggerire che il 2013 richiederà un'altra (un'altra) versione di dwg, non perché la occupi ma perché è una pratica divertente per ribaltare potenziali concorrenti.

Ci piacevano cose come trasparenze, vincoli e opzioni per nascondere oggetti senza usare strumenti rapidi; tuttavia, le funzionalità offerte dalla concorrenza, come le visualizzazioni dinamiche indipendenti, per ottenere il massimo dal lavoro con più monitor, non sarebbero male. AutoCAD 2011 ha già dimostrato che la velocità può essere resa più efficiente, si spera che AutoCAD 2012 continui a farlo, anche se per questo dovremo lasciare i miglioramenti del rendering per molto tempo (che è già obsoleto da giorni).

L'altra tendenza che vediamo ogni giorno è quello di sfruttare nicchia gli utenti Mac. Non dovrebbe essere difficile per te e non credo che tu stia pensando di portare nuovamente ArchiCAD fuori dal mercato, che aveva già preso un bel po 'il gusto degli Architetti. AutoDesk punta su una tendenza a lungo termine, poiché visualizza ciò che molti hanno suggerito, che l'azienda della linea bianca è la promessa per i prossimi 5 anni prima dell'imminente caduta del termine PC in quanto tale. A mio parere AutoDesk insisterà per lavorare su Ipad Arsenal e respingere media Maya, Revit, Inventor e altri contesti specializzati Civil3D ritengono che quest'anno arriverà in versione manzanita.

Se lo fai, ti giuro me ho comprato un aereo. Hah, ea voler-

Tuttavia, un software con quel livello di posizionamento, con una presenza pubblica in borsa, fatica più a ridurre la concorrenza che a innovare (questa è l'ovvia sensazione degli investitori). Ottieni il massimo dalle tue mucche prima di raggiungere un punto di declino. Ma non metto in dubbio che una squadra di pelosi sia rinchiusa in un seminterrato pensando cose inimmaginabili, e ci sorprendono con qualcosa di più degli stessi comandi su un tavolo in più geek, con rischio noto di essere preso dai pagani in un incontro di lavoro.

microstation

È un grande anno per Bentley, che non può più continuare con la sua serie Select che più di 4 sarebbe l'estremo della creatività assente (nel nome). Quello che succede è che fuma questa azienda, che non essendo pubblica ma eredità di famiglia dà loro più libertà di ridisegnarsi quasi a piacimento. Quindi potremmo aspettarci un nome che superi la credibilità del V8, che insiste nell'usarlo, anche se è per fare lo stesso ma con una visione oltre il vettore.

v8i_banner_image

Nelle mie tendenze vista Bentley sfrutterà la I-modello.  Ciò significa rendere popolare Navigator e dgn, senza dubbio con grande credibilità, sebbene la sfida non sia facile considerando che Bentley vuole smettere di essere conosciuta da Microstation e introdurre Project Wise e Asset Wise oltre il suo mercato vincolato. Una buona strategia sarebbe quella di consolidare ulteriormente l'interazione tra le linee di ingegneria, impianti, architettura e reti attorno alla standardizzazione con un formato meraviglioso che sembra essere portato da un altro pianeta, sebbene sconosciuto a quasi tutto questo pianeta.

La cosa sorprendente è che è sempre su lo stesso DGN v8.

Aspetterò di essere sorpreso, perché la difficoltà di essere un emporio che nasce dal nulla e il rischio che i nipoti si interessino poco alla sua eredità può portare all'idea di andare in borsa o di cercare un grande acquirente (se è che esiste con la stessa motivazione). Ciò che è redditizio è sviluppare applicazioni su xfm per gadget nelle nicchie in cui è posizionata Microstation, perché c'è la garanzia che sarà compatibile a lungo termine. Anche se dimentichiamo VBA, che proprio quando AutoCAD 2011 lo ha abbandonato, Bentley finirà per lasciare tutto nelle mani di .net.

Altro CAD

In altri contesti ce ne sono altri grandi, qui, sono quelli che appaiono con più presenza.  1292661111310_f A differenza di GIS e modellazione, Open Source ha avuto poco posizionamento per fare una seria concorrenza almeno nella lettura e nella modifica di una versione più recente di dwg o dgn. Penso che i due abbiano un patto tra loro di non aprire spazi, un peccato per il sistema operativo, anche se ci lascia il vantaggio che l'interoperabilità tra loro è ogni giorno più stretta. Quindi non so se possiamo aspettarci notizie da QCad, BRL-CAD e altri che sono così sconosciuti che altri non vengono nemmeno in mente.

Quello che si è avvicinato di più è IntelliCAD, che essendo pagato ha cercato di guadagnare terreno dalla popolarità già esistente di AutoCAD. Con lo svantaggio che questo si occupa di più che essere economico all'impatto, con solo il Ribbon AutoDesk dal 2009 li ha lasciati sul marciapiede, una strategia basata sugli stessi criteri di battaglia: popolarità, autocrazia e non dubito che qualche malizia semplice.

Quindi?

Né ci aspettiamo che l'acqua calda venga inventata in un argomento così lineare (CAD, non applicazioni). Ma non fa male che torniamo indietro il talento per fare le stesse cose come se fossero nuove, come quando le barre di grafite smontabili entrarono, l'eraser in polvere o l'eraser, invenzioni che non erano radicali, ma hanno cambiato la nostra vita perché hanno reso più facile.

La magia di avere strati per non dover tracciare ogni piano da tempo ha smesso di affascinarci, proprio quando l'xml ha dato vita alle linee. Abbiamo senza dubbio visto molti cambiamenti nel CAD che ci hanno fatto mutare di più che la posizione e nome del disegnatore a Cadista.

Da parte mia spero che questi amici insistano per facilitare le cose che già facciamo, per vedere che Steve Jobs non ci vuole che prendiamo i piani con le unghie. La sua insistenza nel non voler fare una matita per l'iPad mi preoccupa.

Una risposta a "2011: cosa aspettarsi: piattaforme CAD"

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.