Torna al talento

 

Torniamo al talento, uccidiamo il genio e riviviamo l'uomo che ha strofinato la lampada, perché è meglio credere a colui che ha avuto la semplice iniziativa che nel risultato di tre desideri che non ci hanno costato nulla.

Questo è stato l'argomento di una delle conferenze a cui ho partecipato in questi giorni. L'approccio era orientato alla tecnologia, ma la sua essenza e il sapore che mi ha lasciato e il tempo che ho dovuto rimuginare su di esso nei miei giorni liberi è inestimabile. Un incontro con un musulmano in una moschea di Londra e un'esperienza con la storia del Parachicos di Chiapa de Corzo mi ha dato il tempo di pensare molto sul tema.

È già stata filosofata abbastanza sul tema del genio e del talento, perché questo è conveniente se non hai letto pausa che masticava il gusto del libro L'uomo Mediocre. Questo, per identificare la differenza tra chi fa innovazioni perché è nella loro natura e chi, dopo aver visto ciò che esiste, reinventa nuovi modi per renderle più sostenibili.

don riga

La scorsa settimana abbiamo compiuto passi importanti sulla fattibilità di un modello di sostenibilità per il catasto comunale e comune. Vai che è necessario, in un'area in cui le cose già -per lo più- Sono dati, ma in cui vengono investiti milioni ogni quattro, sei o dieci anni in un circolo vizioso di pensare che il catasto debba essere sempre rifatto. L'esercizio degli ultimi quattro anni mi ha portato attraverso un interessante processo di riciclo di ciò che già esiste e di sperimentare nuovi talenti di ragazzi (e ragazze) che aspirano a fare carriera in questo settore. Di quello che volevo quest'anno l'ho scritto esattamente fa undici mesi, e la natura dell'uomo ha fatto alcune persone rimanere sulla strada, ripensare le aspettative, dare un'ultima possibilità e includere altri che noi consideriamo fuori dal contesto.

catasto di talento Ma ogni giorno sono convinto che il nostro costante pattinaggio sul tema del catasto consista in posizioni settarie di voler sempre fare la stessa cosa o l'estremo di provare a fare cose totalmente diverse. Il talento è nell'essere umano, sostenibilità compresa, non ci occupiamo di portare extraterrestri per cose che già si sa funzionano e non riescono a non pensare al loro domani. Alla fine, spero che combinare i vecchi istruttori di lamiera, con la loro caparbietà e un po 'di testardaggine abbia un impatto sui giovani che hanno bisogno di imparare i loro doni come disciplina, tatto ed esperienza. Anche la soddisfazione di vedere che l'energia dei giovani che insegnano agli anziani -CASI- le arti della cartografia digitale, Internet e la convinzione che si possano acquisire abitudini di consulenza in breve tempo.

_____________________________________________________

catasto di talento In un mondo tecnologico, dove è evidente ogni secondo, penso -e tutto- Siamo sicuri che sia necessario fermarsi per verificare se il genio sta davvero uccidendo il talento. Amo quello che ho visto fare ai miei amici su un iPad che ho interrogato quattro mesi fa, le mie mani non vedono l'ora di codificarlo. Mi dispiace di non poter essere più coinvolto nell'ambiente Open Source, il cui impatto vedremo nei prossimi 15 anni e che cambierà il modo in cui vediamo il business IT. Ma sono anche preoccupato per il fatto che, consapevoli di avere un fruttuoso periodo di genialità nell'ambiente industriale, informatico, geospaziale e delle comunicazioni, non saremo in grado di influenzare domande come:

- Se sappiamo che il combustibile fossile sta uccidendo il nostro pianeta, perché le poesie dei poteri non si concentrano per invertire il suo utilizzo? Perché gli Stati Uniti non osano partecipare attivamente all'iniziativa di Kyoto?

- Se sappiamo che il pianeta ha contati i giorni, perché i grandi esempi del consenso mondiale che abbiamo creato non sono in grado di agire? Perché una persona capace di provocare una guerra e poi ci accusa di non poterla finire?

-Because gli interessi economici hanno annegato il genio di idee che dare 200 più anni a questo mondo?

"Perché nessuno può fare niente con un idiota che fa quello che vuole in quel paese dimenticato di Dio?" Come possiamo portarlo lì credendo l'idillio che porterebbe fine alla corruzione?

Il talento, la cui radice etimologica proviene da quella moneta nel contesto ebraico e che è stato eternato nella parabola di Matteo 25, non richiede necessariamente la reinvenzione del mondo in formato Ubuntu. Piuttosto nella riprogettazione di cose già esistenti; sicuramente quello che ci occupiamo è trovare un modo migliore per sfruttare ciò che già abbiamo e controllare se molte cose che accettiamo come utili stanno avendo un impatto.

Come breve esempio; Vivo in un paese -che sembra molti- dove ogni cinque isolati c'è una chiesa evangelica, dove il 25% della sua popolazione professa fede protestante, che insieme alla Chiesa cattolica e alle altre religioni di fede cristiana supera il 90%. Il che significa che quasi il 100% ammette di credere in principi corretti e dove si crede che un ateo possa contribuire poco ai nostri valori morali.

Ma in questo stesso paese, il suo impatto sulla società è zero, se non negativo. Questo perché mentre le statistiche sulle confessioni religiose mostrano che hanno registrato una forte crescita negli ultimi decenni, il Paese continua a scendere ai livelli più bassi di povertà, corruzione, traffico di droga, insicurezza e altri termini di sottosviluppo. Sono consapevole che non è la stessa cosa confessare una religione che vivere in base a quei principi. Ma comprendiamo anche tutti che è necessario tornare al talento umano, per vedere se ha davvero senso continuare a fare la torta nello stesso modo e con tali pensieri settari. Se i due milioni di persone che applaudono in una chiesa una domenica mattina unissero i loro sforzi per rivedere apertamente l'impatto che stanno avendo, trarrebbero sicuramente conclusioni definitive; non per cambiare i suoi principi ma per rinnovare le strategie.

È così dannoso da incolpare il diavolo e non agire, da ignorare che qualcosa di più grande di quanto esistiamo là fuori -e qui-. Sicuramente è necessario scavare (qui) e verificare se stiamo producendo talento al massimo delle sue potenzialità (là fuori). Deve esserci un modo per sbarazzarsi di questa merda di politici che decidono per tutti noi come rubare i nostri soldi.

_____________________________________________________

catasto di talento È necessario tornare alla persona umana in quanto tale, dimenticare tanti termini che abbiamo dato a ciò che facciamo e basare la nostra sostenibilità su esseri umani imperfetti. Torniamo al talento, uccidiamo il genio e rianimiamo l'uomo che ha strofinato la lampada, perché è meglio credere a chi ha avuto la semplice iniziativa che al risultato di tre desideri che non ci sono costati nulla.

Mentre ciò accade, voglio approfittare di questo anonimato per ringraziare 3 tecnici senza la cui volontà e capacità non sarebbe stato possibile far rivivere l'ingegnosità di 9 ragazzi e 5 ragazze che saranno grati per tutta la vita. Con questo piccolo seme, in 10 anni, quattro di loro (o loro) si dedicheranno alla cura dei loro bambini, il resto raccoglierà risultati a cui non aspiriamo nemmeno. Ciascuno alle 7:XNUMX di venerdì in caffè con ciambelle lui riderebbe le punizioni di Don F! con la sua chiusura catastale fino a mezzanotte, della W! quando non lo faccio stop palla, delle minacce del dono M!, e chissà, forse da questa poesia di Don G!

2 risposte a "Torniamo al talento"

  1. Potrebbe parlare MSY fare questo post tecnico YT più lunga ma lascia più idee per questi posti perché la quantità di denaro che diamo a Per è superiore a quello che riceviamo, per esempio, che richiede economica camente una spiegazione n che, anche se nessuno ha chiesto seriamente poi arbitrariamente e dubbioso che la per la povertà è misurata uguali in tutte le regioni e chiedo come l la regi n Arequipa rendere le vostre proprie misure indicate irregularadades e il trucco figure sembra fornisce run governo INEI centrale. E sappiamo che cosa non è misurato bene non può essere superato e abbiamo bisogno di figure pulite per sapere quale politica funziona e che non lo fa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.