I premi 2019 Geospatial World Leadership Awards sono stati annunciati e saranno consegnati a GWF

26 March of 2019: Media e comunicazioni geospaziali ha annunciato i vincitori del Premio Geospatial World Leadership 2019, che pretendono di congratularsi con i leader dell'industria geospaziale che hanno introdotto l'innovazione nella loro area di attività e influenzato in modo significativo il mercato esistente. I candidati sono stati selezionati da un'eminente giuria presieduta da Greg Scott, Consigliere interregionale delle Nazioni Unite sulla gestione delle informazioni geospaziali globali.

il Premio Geospatial World Leadership 2019 April 2 sarà consegnato durante la cena di gala al Forum geospaziale mondiale, a Taets Art And Event Park, Amsterdam - Zaandam, Paesi Bassi.


Ecco le categorie di premi e l'elenco dei vincitori:

Premio alla carriera - HE Dr. Khalifa Al Romaithi

Lt Gen (Retd) Il Dr. Khalifa Al Romaithi ha contribuito a far avanzare la professione geospaziale in Medio Oriente ed è considerato ilPadre della comunità geospaziale»Negli Emirati Arabi Uniti e nella regione. Essendo stato a capo di Military Survey, fu la sua leadership a facilitare la creazione di NSDI negli Emirati Arabi Uniti; grazie alla sua ispirazione e supporto per iniziative simili nella regione da 2004. Riconoscendo il crescente valore e la domanda di informazioni geospaziali per la governance e lo sviluppo, il Dr. Khalifa ha difeso la disponibilità di dati geospaziali attraverso organizzazioni civili come Bayanat LLC. Anche l'Agenzia spaziale degli Emirati Arabi Uniti fu istituita sotto la sua direzione, il che diede impulso al settore delle infrastrutture e delle politiche spaziali nella regione. Pur perseguendo la sua missione di creare istituzioni, il Dr. Khalifa ha ricoperto il ruolo di Presidente del Space Recognition Center, un'organizzazione responsabile dello sviluppo di applicazioni spaziali per lo sviluppo e la sicurezza.

Ambasciatore geospaziale dell'anno - Keith Masback

Keith Masback, ex militare statunitense UU., È un'autorità internazionale leader in materia di intelligence geospaziale e fino a poco tempo fa era il direttore esecutivo della Geospatial Intelligence Foundation degli Stati Uniti. Nel corso degli anni, ha guidato l'USGIF dal fronte nella sua missione di promuovere il commercio geointeligence per sviluppare una più forte comunità GEOINT tra governo, industria, mondo accademico, organizzazioni professionali e cittadini. Masback è stato un vero ambasciatore della tecnologia geospaziale, lavorando per coinvolgere la prossima generazione attraverso vari programmi e incentrato sulla costruzione di solide fondamenta per l'educazione geospaziale nelle università americane.

Leader d'affari geospaziali dell'anno - Jeff Glueck

Jeff Glueck è stato determinante nella trasformazione di Foursquare negli ultimi tempi. Sotto la sua guida, Foursquare ha svelato la sua immagine di un'applicazione dimenticata del consumatore per diventare una delle aziende leader nella local intelligence, che aiuta i marchi a localizzare, inviare messaggi e misurare i propri consumatori. La tecnologia Foursquare fornisce dati sulla posizione per Apple, Uber, Twitter, Microsoft, Samsung e altri sviluppatori 150,000.

Techruptor of the Year - Dott. James Crawford

Esperto di sistemi di intelligenza artificiale e di spazio, il dottor James Crawford ha usato la sua lunga esperienza di lavoro alla NASA di condurre le fondamenta della Orbital Insight nel 2013 quando la commercializzazione di spazio per l'osservazione della terra era ancora sul punto di un nuova era. Fu un pioniere nel sfruttare il potere dell'Intelligenza Artificiale per creare un nuovo sistema di informazioni spaziali per comprendere e caratterizzare l'osservazione della Terra per scopi socioeconomici globali, regionali e iperlocal.

Campione dell'anno femminile geospaziale - Ingrid Vanden Berghe

Ingrid Vanden Berghe è un pioniere nell'implementazione del GIS in Belgio. Berghe ha inoltre guidato l'implementazione della legge europea sugli studi di impatto ambientale. Durante la sua carriera a vario titolo, spesso in alcune posizioni chiave nel campo geospaziali per il governo del Belgio, Ingrid è stato un sostenitore instancabile di tecnologia per il miglioramento della società nel paese e nella regione Fiandre.

Abilitazione di politiche pubbliche e infrastrutture - Istituto di informazioni geospaziali etiopico

Il settore geospaziale etiopico si evolve con i tempi; A guidare questa iniziativa è il Geospatial Information Institute of Etiopia. Come risultato di riforme strutturali, l'organizzazione è stato creato nel mese di ottobre 2018 da poteri e gli obblighi sia Geospatial Intelligence Agency e all'Agenzia Security Information Networks, per sostenere l'agenda per la crescita e la trasformazione del paese, fornendo informazioni geospaziali di qualità per i soggetti interessati con il compito di attuare la politica di informazione nazionale e Space Technology, l'istituto ha già raccolti ed elaborati i dati fotogrammetrico GSD grande copertura 43% della massa di Etiopia e prodotte le mappe topografiche, tematico e catastale su larga scala. In aggiunta alla sua visione di lavorare con i partner internazionali per sviluppare la loro capacità tecnica, l'attuazione di scambio Geoportale del servizio di dati territoriali nazionali le ore 24 al giorno, sette giorni alla settimana per rendere i dati geografiche del paese sono aperti e preferibilmente gratuito

Istituto di ricerca geospaziale dell'anno - Royal Melbourne Institute of Technology

Il Royal Melbourne Institute of Technology ha sostenuto il progresso delle scienze geospaziali integrando l'argomento in diversi curricula. Il suo mix unico di un programma geospaziale e matematico e una prospettiva proattiva e innovativa attraggono decine di studenti ogni anno, contribuendo a generare professionisti preparati per l'industria. Inoltre, la convinzione dell'istituto che la diversità sia la pietra angolare della qualità è esemplare e si riflette nella sua ricerca e nella sua alta qualità.

Avvio geospaziale dell'anno - IMGeospatial

IMGeospatial sfrutta l'intelligenza artificiale e il telerilevamento ei dati basati sulla posizione in un modo unico per estrarre informazioni utili per le imprese. Entro pochi anni dalla sua esistenza, la società ha già lavorato e fornito soluzioni ad agenzie riconosciute come la Banca Mondiale, l'Agenzia spaziale europea, Affinity Water e l'Agenzia spaziale del Regno Unito. IMGEospatial si adatta anche a un gran numero di settori che forniscono soluzioni semplici ma efficaci che riducono i costi e la durata del progetto, anche come avvio bootstrap senza investimenti in VC.

Informazioni sul World Geospatial Forum: Il World Geospatial Forum si svolgerà da 2 a 4 ad aprile ad Amsterdam. L'evento è una piattaforma collaborativa e interattiva, che dimostra una visione collettiva e condivisa della comunità geospaziale globale. Si tratta di un incontro annuale di professionisti e leader geospaziali che rappresentano l'intero ecosistema geospaziale. Comprende politiche pubbliche, agenzie cartografiche nazionali, società del settore privato, organizzazioni multilaterali e di sviluppo, istituzioni scientifiche e accademiche e, soprattutto, utenti finali di governo, imprese e servizi per i cittadini.

Per ulteriori domande contattare: Anusuya Datta, redattore esecutivo, media e pubbliche relazioni, media e comunicazioni geospaziali Anusuya@geospatialmedia.net contatto n. - + 91 9999108798

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.