Avvia Google Earth 5.0

google earth 5 Google ha lanciato un invito alla stampa per la presentazione della versione 5 di Google Earth.

Apparentemente sarà in contemporanea in diversi luoghi, dal momento che è noto anche questo faranno a San Francisco. Nel caso della Spagna, lunedì 2 febbraio alle 11:30 in Torre Picasso, piano 26. È necessario confermare la presenza al +34 91 126 63 58.

La presentazione sarà effettuata da:

  • Laurence Fontinoy, Direttore Marketing di Google Spagna
  • Isabel Salazar, responsabile del marketing di prodotti per Google
  • Un rappresentante della National Geographic Society in Spagna.

Sebbene l'annuncio afferma che "le nuove funzionalità ti sorprenderanno", speriamo che abbiamo tanti nomi come il rumore, come questa notizia per il lunedì sarà in tutti i media.

Che cosa possiamo aspettarci da questa versione:

1. Importa i file .csv

Come tutti sappiamo, questo costo $ 20 ogni anno con Plus versione, ma quando diventa libera, questa funzionalità dovrebbe essere inclusa nella versione 5.0, anche se è probabile che il numero di punti sarà aumentato da 100 a 250 ... almeno.

2. Interazione con GPS e navigatore

Si prevede che possa connettersi in tempo reale con NMEA, leggendo, almeno con il GPS Garmin, i Maguellan rischiano di essere interrotti perché nessuno sa a chi l'azienda verrà ceduta domani alle 3. Ovviamente a differenza del semplice collegamento esistente Nella versione Plus ci aspetteremmo che i formati .gpx possano essere importati e persino in grado di inviare dati al dispositivo.

Si prevede anche la misurazione del percorso, e se è possibile aggiungere sezioni di profilo come Virtual Earth, meglio.

3. Oceano di Google

Questa funzionalità è sicura, poiché ultimamente è stata una novità e il fatto che National Geographic sia nella presentazione è indubbiamente correlato ad essa. Ora, supponiamo che nella barra in alto ci sia un pulsante come quello per Sky, uno blu per Ocean.

4. Miglioramento della velocità

Sappiamo che la versione Plus ha una migliore gestione della cache, quindi ci aspetteremmo che in questa versione il consumo di risorse dei computer sarà più efficiente. Migliorerà sicuramente la vista OpenGL che è stata distorta in alcuni zoom; mentre nella visualizzazione DirectX potrebbe avere una migliore visualizzazione delle forme piene che ad oggi sono un disastro.

5. Il cielo e la terra

Sebbene Google abbia già cielo, terra e mari, vorremmo che il genio della lampada ci chiedesse quali sarebbero soddisfatte gli utenti comuni ... e inusuali ma sotto la versione gratuita.

-Per poter importare gli shapefile in Google Earth, al momento può essere eseguito solo con la versione Enterprise Client.

- Migliore gestione della simbologia, che è possibile tematizzare una mappa basata sugli attributi.

-Migliore accesso ai servizi wms, sebbene supporti gli standard OGC, con alcuni abbiamo riscontrato difficoltà. E poiché il genio della lampada consente solo tre desideri, il che include in questo accesso semplice a LandSat, STRM, NASA SVS, MODIS, USGS ...

-Accesso a wfs ... non è tanto, meglio non distrarlo.

Infine le immagini storiche sono state le migliori.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.