Webinar, funzionerà Bentley?

Oggi ho partecipato alle prime conferenze online presentate da Bentley, come nuovo formato per le conferenze annuali; quello che ha chiamato BeConnected.

Funzionalità: Approvato

lettore multimediale

Dopo i miei disagi l'ultima volta che ho provato Registrami, ho restituito il buonumore per vedere che via Media Player ha fatto funzionare bene i video o le conferenze in diretta. Con i problemi comuni da fare PrintScreen, perché questo non è possibile.

lettore multimediale Anche il modo di comunicare e presentare le presentazioni sta andando bene, un video di una ragazza elegante fa le transizioni e non vedo alcun problema. Quindi, in un pannello vengono memorizzati i crediti acquisiti frequentando i corsi, anche se sono visibili dopo le ore 24.

Tra le migliori, che le presentazioni su richiesta, una volta registrate e dopo la data di rilascio, possono essere viste quante volte desiderate. L'audio sta facendo molto chiaro, non consumare troppa larghezza di banda e addirittura si può premere il tasto di accelerazione per passare schermi ogni 20 secondi quello che vivono, che è utile se si desidera visualizzare PowerPoint e senza audio o prendere note. Puoi anche selezionare il punto di partenza sulla barra di avanzamento. In generale, la funzionalità è buona e immagino che saranno disponibili per un buon periodo.

Nel caso di coloro che sono in diretta, puoi lasciare il PLAY inizia quando è pronto.

Tema: Approvato

In questo sono ben, c'è contenuto sufficiente per Strade, geospaziali, strutture, impianti, miniere, idrosanitari e reti di servizi.

Almeno il tema sembra essere abbastanza completo per le zone dove Bentley ha specialità, che ha portato gli utenti molto fedeli che hanno iniziato con Microstation ma ora sfruttare le applicazioni particolareggiate.

Pubblico: ho i miei dubbi

C'è qualcosa che manca lungo la strada, quella sensazione di passare attraverso un corridoio del centro congressi, con una Starbuck in mano e guardare in una stanza dove la quantità di pubblico e sfondo PowerPoint vi invitano a dare un'occhiata.

Suppongo che dall'altro lato dovresti trasmettere informazioni su quanti sono collegati seguendo il comando Streaming, ma secondo me, il mondo non è preparato per questo, almeno nelle conferenze dal vivo. E con questo non voglio contraddire le mie teorie, so che questo è il modo in cui il mondo sta camminando nel campo della formazione, ma dubito seriamente che quello che ho visto in una conferenza in diretta, dove è spesso difficile attirare 25 interessati ( non hanno nulla di urgente da fare), tengono il loro interesse (che si presume esistere dal momento in cui ci sono) e li costringono a lasciare un commento, (quando si ha fretta di uscire da lì e appena arrivato a chiedere per la scheda). Ora trasformarlo nel nuovo formato, in cui forse 25 interessati sono perché non richiedono più essere negli Stati Uniti, ma hanno un muuuuy programma fitto di appuntamenti, molti non hanno una connettività decente e una volta che si avvia mostrando possono semplicemente cliccare da un'altra parte

Il pubblico di Bentley non è quello di ESRI o AutoDesk, dove ho dovuto combattere e contrattare per un posto in una conferenza dove ci sono persone 200. E Bentley dovrebbe pensarci, perché la formazione online è una buona soluzione, ma l'esperienza dice che per farlo funzionare ci deve essere un impegno molto forte.

Un paio di anni fa, Bentley fece un sondaggio tra quelli che partecipavano alle conferenze annuali e il 95% si dichiarò soddisfatto; Suppongo che nel passare questo esercizio lo faranno di nuovo e posso assicurarti che a molti mancherà il Starbuck.

Contenuto: dovrebbe vedere

Ho partecipato alla conferenza presentata da Pat Filoteo, di Microsoft. Personalmente, deluso dalla povertà della presentazione, questo ragazzo avrebbe lasciato l'ultimo e non nell'apertura della linea geospaziale dove è arrivato per dire che l'acqua calda ... è tiepida.

L'argomento era interessante fin dall'inizio (lo spazio non è speciale) o come era in inglese "Spazio non è speciale", Questo amico potrebbe utilizzare un corso di PowerPoint perché il suo problema è in forma, non tanto sfondo.

Resettabile, l'essenza del soggetto, che lo spazio è ora semplicemente un altro dato, soprattutto nell'ambiente web in cui la standardizzazione è stata un lavoro che è stato commissionato alle piccole applicazioni ibride noti come mashup. Ma per il soggetto, è rimasto povero, quindi ho continuato ad aspettare per vedere chi ha chiesto o consultato; o non ho capito bene, che le opinioni in diretta sarebbero state ascoltate da tutti, o il silenzio era troppo prolungato.

Interessante il confronto tra il modo convenzionale di vedere l'ambiente spaziale, in cui c'era:

  • Cattura e normalizzazione delle coordinate
  • Crea livelli su una mappa
  • Prendi i dati
  • Crea sovrapposizione di livello
  • pubblicare

Mentre il futuro è semplificato ai dati tabulari, poiché il lato spaziale è solo un attributo ... la distribuzione è una questione di web convenzionali.

Non sarebbe stato sbagliato, per mostrare di più stampare le schermate di alcuni siti Web che hanno integrato Virtual Earth. Un grafico seppur con forme (anziché vignette semplici), dove si vede che i dati sono stati sempre la stessa, ciò che ora abbiamo sono tabelle anziché fare riferimento all'ambiente spaziale, diventa un display, che è la novità e questo ci fa vedere spazialmente anche se ci pensiamo sempre. Ma alla fine, posso capire che per Microsoft, non c'è niente di speciale da mostrare nell'ambiente spaziale ... il totale di Google li ha già mangiati vivi.

Un grande argomento sprecato ... facile da dire per noi, eravamo il pubblico

Cosa sta arrivando

Ora devo aspettare lo sviluppo geospaziale e territoriale che inizia con il 1 di luglio.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.