Abbiamo lanciato Geo-Engineering - La rivista

Con grande soddisfazione annunciamo il lancio della rivista di geoingegneria per il mondo ispanico. Avrà periodicità trimestrale, edizione digitale arricchita di contenuti multimediali, download in pdf e versione cartacea nei principali eventi che sono coperti dai suoi protagonisti.

Nella storia principale di questa edizione, il termine Geo-engineering è reinterpretato, come quello spettro che include la catena del valore dall'acquisizione dei dati all'avvio del modello di business inizialmente concettualizzato.

Nella sua pagina centrale è presente un'infografica che riflette l'evoluzione dei termini GIS, CAD, BIM che nel loro contributo storico hanno fatto maturare non solo i trend di standardizzazione nella gestione delle informazioni ma hanno anche rappresentato un filo conduttore che sta portando a riprogettazione dei processi delle cosiddette «scienze della terra», sempre meno esclusive. Lo spettro nell'infografica si estende a quella fusione di BIM + PLM nel quadro della quarta rivoluzione industriale per ora sostenuta da acronimi come Digital Twins, SmartCities con un orizzonte che invece di sembrare lontano arriverà sicuramente senza che ce ne rendiamo conto così come È successo nelle industrie in stile Uber-Airbnb.

Un altro degli articoli principali include le tendenze dell'Amministrazione del Territorio, tra cui il Catasto 2014 proposto, parlando di realizzazioni e sfide non ancora coperte in questo campo, i cui modelli di realtà naturale dovrebbero essere fusi con i modelli di trasformazione provocata dal essere umano. Le tendenze a cui aspira Catasto 2034 sono presentate anche nel suo approccio all'utente finale con un ruolo più attivo nell'aggiornamento e nelle infrastrutture di dati spaziali nel loro collegamento a diritti, responsabilità e restrizioni dell'ordine pubblico secondo un approccio di tecniche di registro. e non solo relazioni spaziali.

Di conseguenza, con questi due articoli principali, sono inclusi cinque casi d'uso; tre si sono concentrati sulla modellazione dei dati primari e due sul risultato dell'adozione del BIM per migliorare i processi del settore.

  • Plex.Earth in cui Lambros in un articolo tradotto in spagnolo da Laura García ci parla di soluzioni miste CAD-GIS dalle necessità degli ingegneri civili, dal punto di vista della loro storia personale:

Non c'era alcuna opzione: dovevamo riprogettare funzione della realtà del terreno, che influisce a quasi l'intera installazione. Abbiamo perso in giro quattro mesi, ma i numeri noi sorpreso: in un progetto di 6 milioni di dollari, la riprogettazione costa più di $ 600.000 ...

Questo è quando ho iniziato sviluppare alcuni strumenti "Semplice" per connettere AutoCAD con Google Earth, che per qualche tempo Era il nostro - segreto - vantaggio competitivo.

  • e-Cassini, il suo fondatore ci mostra in un'intervista con Shimonti Paul, come un repository di informazioni dalla topografia è fattibile come un vero hub a punto singolo.

La topografia LiDAR è conosciuto oggi principalmente dal utenti, con troppo frequenza dal punto di vista tecnologica con pochissima enfasi dal punto di vista della qualità, accuratezza e precisione. Ancora Quindi, molte sfide accadono in termini di precisione e Completezza. Di più Descrivi esattamente il spazi, maggiore è il numero di utenti e il valore aggiunto al modello di negocio.

  • Il presidente di Chasmtech spiega come i modelli di terreno digitali derivati ​​dalle immagini satellitari stiano acquisendo precisioni molto vicine a quelle ottenute direttamente.

Ero sempre curioso della precisione di i dati forniti da Google. C'erano Due possibili casi d'uso che avevo in mente:

• Progettazione concettuale / preliminare per nuoviVai suddivisioni.

• Accesso alla topografia del bacino a l'analisi delle pianure alluvionali con HEC-RAS 2

  • Un interessante articolo di Nicolas Mangon, sul potenziale del BIM connesso applicato al contesto AEC.

Quando dimostri come questa connettività, in ogni aspetto di un cantiere migliora efficienza, sicurezza e costi, Non sarà nemmeno una questione se l'industria si muoverà in questa direzione, ma quanto velocemente.

Nell'ambito di questo tema, la rivista include notizie da aziende leader nel settore; AutoDesk, Bentley Systems, Esri, Topcon, Trimble, Kadaster, Hexagon e Microsoft.

Vi invitiamo a godervi queste 60 pagine di lettura, in attesa della prossima edizione. Per ora la rivista è offerta in formato digitale, attraverso il stampa e spedizione a richiesta  o in formato fisico negli eventi a cui partecipano i suoi protagonisti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.