Città digitali: come possiamo trarre vantaggio da tecnologie come ciò che offre SIEMENS

Intervista a Geofumadas a Singapore con Eric Chong, Presidente e CEO, Siemens Ltd.

In che modo Siemens rende più semplice per il mondo avere città più intelligenti? Quali sono le tue offerte principali che lo consentono?

Le città devono affrontare sfide dovute ai cambiamenti causati da megatrend di urbanizzazione, cambiamento climatico, globalizzazione e demografia. In tutta la loro complessità, generano grandi volumi di dati che la quinta mega tendenza della digitalizzazione può utilizzare per ottenere informazioni e ottimizzare i sistemi che supportano le infrastrutture urbane. 

In Siemens, abbiamo sfruttato MindSphere, il nostro sistema operativo IoT aperto basato su cloud, per consentire questa "città intelligente". Mindsphere è classificata come la piattaforma "Best in Class" per l'IoT dal PAC. Con la sua capacità Open Platform-as-a-Service, aiuta gli esperti a co-creare una soluzione smart city. Grazie alle sue capacità MindConnect, consente la connessione sicura di Siemens e prodotti e apparecchiature di terze parti per acquisire dati in tempo reale per l'analisi di big data che consente varie applicazioni di Smart Cities. I dati raccolti dalla città nel suo insieme possono anche diventare idee per urbanisti e responsabili politici per delineare il futuro sviluppo della città intelligente. Con il continuo sviluppo dell'intelligenza artificiale e dell'analisi dei dati, il processo di conversione dei dati in informazioni dettagliate e la generazione di nuove idee per applicazioni di città intelligenti che possono aiutare ad affrontare le sfide urbane poste dalle megatrend e massimizzare il potenziale di città intelligente.

 Le città stanno diventando più intelligenti al ritmo desiderato? Come vedi i progressi? In che modo aziende come Siemens possono aiutare ad accelerare il ritmo?

Il mondo sta diventando più consapevole dello sviluppo di città intelligenti. Le parti interessate come il governo, i fornitori di infrastrutture, i leader del settore, agiscono in modo proattivo per guidare il cambiamento. A Hong Kong, il governo ha lanciato l'eccellente Smart City Blueprint nel 2017, che ha avviato la visione per lo sviluppo della nostra Smart City con Blueprint 2.0. Oltre a stabilire linee guida chiare per l'industria, il governo offre anche incentivi finanziari come finanziamenti e riduzioni fiscali per sostenere lo sviluppo e la diffusione di innovazioni su questo argomento in rapida crescita. Ancora più importante, sta prendendo l'iniziativa con iniziative di città intelligenti come Energizing Kowloon East, in cui viene condotta la dimostrazione dei concetti. Siamo molto lieti di contribuire con la nostra esperienza in tali PoC, ad esempio:

  • Sistema di monitoraggio upload / download di Kerbside - Innovazione per ottimizzare il prezioso spazio lato grondaia e aiutare gli utenti ad accedere al vano di upload / download disponibile con AI.
  • Sistema di dati di efficienza energetica: installazione di sensori di elettricità domestica intelligente per dati sul consumo di elettricità in tempo reale, in modo che gli utenti possano tenere traccia dei modelli di consumo con app mobili per migliorare le abitudini di consumo di elettricità.

Oltre a portare la nostra esperienza globale, crediamo di poter anche aiutare a costruire un fiorente ecosistema di innovazione. A tale scopo, abbiamo investito nello Smart City Digital Hub presso Science Park per fornire una piattaforma per startup, esperti di tecnologia e fornitori di infrastrutture per costruire il loro portafoglio digitale e sviluppare applicazioni per smart city.

 I nostri sforzi a Hong Kong fanno eco ai nostri sforzi altrove per aiutare le città a diventare più intelligenti. Ad esempio, in Gran Bretagna, stiamo collaborando con Londra per la costruzione di un "Arco di opportunità". È un modello di città intelligente guidato dal settore privato nella regione e in collaborazione con la Greater London Authority, in cui sono in corso una serie di iniziative di città intelligenti incentrate su energia, trasporti e edifici.

 A Vienna, in Austria, stiamo collaborando con la città di Aspern in un laboratorio dimostrativo di Smart Cities per testare progetti e sistemi per città intelligenti, concentrandoci sull'efficienza energetica e sulle infrastrutture intelligenti e sviluppando soluzioni per l'energia rinnovabile, il controllo della rete bassa tensione, accumulo di energia e controllo intelligente delle reti di distribuzione.

Cosa ti ha fatto pensare di fondare un centro urbano intelligente digitale?

 La nostra visione dello Smart City Digital Center è di accelerare lo sviluppo di smart city attraverso la collaborazione e lo sviluppo dei talenti. Sviluppato da MindSphere, il sistema operativo IoT basato su cloud di Siemens, il centro è progettato come un laboratorio aperto che consente attività di ricerca e sviluppo in edifici, energia e mobilità. Migliorando la connettività IoT, il nostro hub digitale mira ad aiutare le parti interessate a identificare i punti deboli della nostra città e supportare le aziende a espandere le proprie attività con la digitalizzazione.

 Speriamo che il centro promuova i futuri talenti di Hong Kong per sostenere il potenziale di crescita della città intelligente. Per questo motivo, il centro ha avviato la Mindsphere Academy per fornire formazione e collaborare con il Consiglio di formazione professionale per aiutare a soddisfare le esigenze della forza lavoro e incoraggiare i partecipanti a questo settore.

  Quali sono le principali funzioni di questo centro?

 Il nostro centro digitale Smart City mira a co-creare un ecosistema di innovazione di una città intelligente in collaborazione con partner locali come fornitori di infrastrutture, istituti di istruzione e start-up. Il centro mira a fungere da connettore per condividere le conoscenze sulle tecnologie IoT avanzate, incoraggiare i settori ad aprire dati per applicazioni di città intelligenti, generare informazioni per una visione olistica dell'infrastruttura della città ed esplorare applicazioni di città intelligenti. L'obiettivo finale è quello di costruire una città intelligente a Hong Kong e migliorare la vivibilità e l'efficienza della nostra città.

 In quale regione vedi i maggiori progressi nella digitalizzazione?

 Vediamo progressi nei settori dell'edilizia, dell'energia e della mobilità che beneficiano maggiormente della digitalizzazione.

 Gli edifici sono i principali consumatori di energia della città e consumano il 90% dell'elettricità a Hong Kong. Esiste un grande potenziale per migliorare l'efficienza energetica dell'edificio, ridurne l'impatto sull'ambiente e gestire in modo intelligente lo spazio interno attraverso una tecnologia intelligente sempre più basata sull'intelligenza artificiale. Ad esempio, il nostro sistema di gestione «AI Chiller» fornisce il monitoraggio delle condizioni 24x7 dell'impianto di refrigerazione, che offre immediatamente consigli al team delle strutture dell'edificio per ottimizzare le loro operazioni su base continua. Un altro esempio sono gli "edifici in grado di parlare" che comunicano senza soluzione di continuità con il sistema energetico per creare un ecosistema che risponde alle esigenze degli edifici e dei loro occupanti, garantendo nel contempo che vengano utilizzate le preziose risorse energetiche della città modo efficiente e dinamico.

 In una città densamente popolata come Hong Kong, esiste un grande potenziale per aumentare le innovazioni della mobilità intelligente per consentire un'esperienza di viaggio senza soluzione di continuità per i suoi residenti. Le innovazioni in V2X (veicolo-ascia) consentono una comunicazione costante tra veicoli e infrastrutture a supporto di applicazioni come soluzioni di controllo intelligenti per gestire complesse situazioni di traffico agli incroci urbani. Tali tecnologie, se implementate su larga scala, sono anche fondamentali per consentire il funzionamento sicuro e affidabile di veicoli autonomi in tutta la città.

 Parlaci della collaborazione tra Bentley Systems e Siemens: in che modo questa collaborazione aiuta il settore delle infrastrutture?

 Siemens e Bentley Systems hanno una storia di integrazione dei rispettivi portafogli attraverso la reciproca licenza tecnologica per fornire soluzioni nel campo delle fabbriche digitali. L'alleanza è progredita ulteriormente nel 2016 per raggiungere nuove opportunità di crescita nel settore e nelle infrastrutture attraverso l'integrazione di modelli di ingegneria digitale complementari con iniziative di investimento congiunte. Concentrandosi sui gemelli digitali e sfruttando MindSphere, l'alleanza utilizza modelli di ingegneria digitale per le operazioni visive e le prestazioni degli asset dell'infrastruttura connessa che consente applicazioni avanzate come la soluzione "Simulazione come servizio" per l'intero ciclo di vita degli asset. Ciò riduce i costi complessivi del ciclo di vita poiché è possibile ottenere l'ottimizzazione della progettazione, dell'implementazione e delle operazioni attraverso la simulazione sul gemello digitale con l'implementazione che inizia solo quando soddisfa tutte le aspettative e le specifiche. Per questo, Essential Connected Data Environment offre innovazione digitale end-to-end che crea gemelli digitali completi e accurati del processo e dell'asset fisico. Nell'ultima collaborazione, entrambe le parti hanno lanciato Plant View per connettere, contestualizzare, validare e visualizzare i dati dell'impianto per creare un gemello digitale dal vivo per gli utenti per scoprire nuove intuizioni. A Hong Kong, il nostro centro città digitale intelligente sta esplorando argomenti simili con Bentley per creare valore per i clienti e accelerare la trasformazione della città intelligente.

Cosa intendi con Connected City Solutions?

 Connected City Solutions (CCS) integra le tecnologie Internet of Things, cloud computing e connettività per supportare la gestione intelligente della città e consentire la convenienza del pubblico. Con i dati raccolti da sensori e dispositivi intelligenti integrati e alimentati da MindSphere, le soluzioni di città connesse semplificano le operazioni della città abilitando la connettività IoT e la raccolta e l'analisi dei dati di città. La proliferazione di sensori IoT in città può consentire la raccolta di dati ambientali, tra cui luminosità ambientale, traffico stradale, dati ambientali tra cui temperatura, umidità, pressione, rumore, livello di vibrazione e particelle sospese. I dati raccolti possono essere analizzati con intelligenza artificiale per fornire informazioni o prevedere i futuri per varie sfide urbane. Ciò può generare idee trasformative per gli urbanisti per affrontare le sfide urbane come la sicurezza pubblica, la gestione delle risorse, l'efficienza energetica e la congestione del traffico.

 In che modo Siemens aiuta a costruire una comunità di sviluppatori di smart city concentrandosi sull'istruzione?

 La Siemens Smart City Developer Community (SSCDC) è stata istituita il 24 gennaio 2019 come estensione del nostro hub di smart city digitale per sfruttare ed estendere il potere di Mindsphere. SSCDC coinvolge partner commerciali, esperti di tecnologia, PMI e start-up nello sviluppo di città intelligenti attraverso la condivisione delle conoscenze, idee di collaborazione, networking e opportunità di partnership. Ha 4 obiettivi chiave:

  • Istruzione: fornisce corsi avanzati di IoT, seminari di collaborazione e seminari orientati al mercato per supportare talenti, ingegneri, università e CXO locali nello sviluppo di soluzioni digitali scalabili.
  • Networking: creare reti professionali formando gruppi di interesse speciali con startup, PMI e multinazionali con opportunità di networking in varie conferenze.
  • Co-creazione: sfruttare MindSphere come piattaforma online per collaborazioni con persone affini per trasformare i concetti del settore in applicazioni del mondo reale.
  • Partnership: opportunità di indirizzare potenziali startup e PMI alla rete globale di startup e connessioni industriali per fornire ai membri le conoscenze e gli investimenti per ampliare la soluzione con MindSphere.

 La comunità promuove anche un ecosistema di innovazione affiatato che consente alle aziende di resistere alle interruzioni tecnologiche causate dall'IoT, espandere le proprie attività e affrontare le sfide urgenti delle città emergenti. In meno di un anno, SSCDC ha più di 120 membri con 13 eventi della comunità che vanno dai workshop pratici sull'IoT al MindSphere Solution Day, sbloccando il potenziale dell'IoT e generando dialoghi sulle opportunità di co-creazione di valore.  

 Qualsiasi messaggio che desideri dare al settore / utenti dell'edilizia.

La digitalizzazione porta cambiamenti dirompenti in molti settori che possono essere una minaccia se ignorati, ma un'opportunità se adottati. Nel settore delle costruzioni che è sfidato dal calo della produttività e dall'aumento dei costi, l'intero ciclo di vita di un progetto può beneficiare della digitalizzazione.

Ad esempio, la modellizzazione delle informazioni sugli edifici può simulare un edificio praticamente e poi fisicamente, e la costruzione inizia solo dopo che il virtuale ha soddisfatto tutte le aspettative e le specifiche. Ciò può essere migliorato con MindSphere, che consente la raccolta, il consolidamento e l'analisi dei dati in tempo reale durante l'intero ciclo di costruzione, aprendo ulteriori opportunità incentrate su un gemello digitale del progetto. Ciò consente inoltre l'integrazione di tecnologie come la produzione additiva che possono aiutare nella creazione di componenti edili dal gemello digitale per accelerare l'adozione del Modular Integrated Building (MiC) per un processo di costruzione più efficiente.

Per trasformare il processo di supervisione e certificazione delle costruzioni, attualmente ancora su supporto cartaceo, le innovazioni nella tecnologia blockchain possono consentire la gestione e la supervisione di progetti digitali, garantendo trasparenza, integrità dei record e miglioramento dell'efficienza. La digitalizzazione offre opportunità di vasta portata e trasforma il modo in cui costruiamo, collaboriamo e operiamo, migliorando notevolmente la produttività di costruzione e riducendo i costi complessivi del progetto, generando al contempo benefici misurabili durante tutto il ciclo di vita dell'edificio .

 Siemens sta collaborando con altre società per sviluppare tecnologie all'avanguardia che consentano la creazione / manutenzione di città intelligenti?

Siemens è sempre aperta a lavorare con altre società e non si limita alle società.

Siemens ha firmato un memorandum d'intesa e stretto diverse alleanze a Hong Kong per accelerare lo sviluppo della smart city, ad esempio:

Smart City Consortium (SCC): collega MindSphere alla smart city community di Hong Kong per mostrare come MindSphere può servire come piattaforma IoT di una città.

Hong Kong Science and Technology Parks Corporation (HKSTP): pronta collaborazione nello sviluppo di soluzioni per città intelligenti con IoT e analisi dei dati

CLP: sviluppare progetti pilota per la rete elettrica, la città intelligente, la produzione di energia e la sicurezza informatica.

MTR: creare soluzioni digitali per ottimizzare le operazioni ferroviarie attraverso l'analisi

VTC: Coltiva i talenti della prossima generazione per garantire la sostenibilità dell'ecosistema innovativo e portare nuove idee per le innovazioni future.

Nel gennaio di quest'anno, Siemens ha anche partecipato al GreaterBayX Scalerater Program, un'iniziativa congiunta con startup e aziende leader come Greater Bay Ventures, HSBC e Microsoft per aiutare gli scaler a realizzare la loro visione di città intelligente e trarre vantaggio dalle crescenti opportunità in l'area della baia maggiore con la nostra conoscenza del dominio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.