archivi per

Naturalmente AutoCAD

Corsi 9 GIS orientati alla gestione delle risorse naturali

L'offerta di formazione online e faccia a faccia nelle applicazioni di geo-ingegneria è abbondante oggi. Tra le tante proposte esistenti, oggi vogliamo presentare almeno nove corsi eccezionali con un approccio di gestione delle risorse naturali, da tre delle aziende con interessanti offerte di formazione. Istituto superiore per l'ambiente ...

MDT, una soluzione completa per i progetti di studio e ingegneria

Con più di utenti 15,000 50 nei paesi e disponibile in spagnolo, inglese, francese e portoghese tra le altre lingue, MDT è uno dei più apprezzati dalle aziende impegnate nelle applicazioni di geoingegneria altoparlante ispanica. APLITOP ha quattro famiglie di applicazioni nel suo portafoglio: progetti topografici, applicazioni sul campo con stazione totale ...

12.1 vincoli geometrici

Come abbiamo appena detto, le restrizioni geometriche stabiliscono la disposizione geometrica e la relazione degli oggetti rispetto agli altri. Vediamo ognuno di essi: 12.1.1 Coincidenza Questa restrizione costringe il secondo oggetto selezionato a coincidere in alcuni dei suoi punti con un punto del primo oggetto. Mentre spostiamo il selettore oggetti, Autocad evidenzia ...

CAPITOLO 12: vincoli parametrici

Quando usiamo un riferimento agli oggetti endpoint, o al centro, ad esempio, in realtà ciò che stiamo facendo è forzare il nuovo oggetto a condividere un punto della sua geometria con un altro oggetto già disegnato. Se usiamo un riferimento "Parallelo" o "Perpendicolare" accade la stessa cosa, stiamo forzando la disposizione geometrica del nuovo oggetto per quanto riguarda ...

CAPITOLO 11: puntamento polare

Torniamo alla finestra di dialogo "Parametri di disegno". La scheda "Puntamento polare" consente di configurare la funzione con lo stesso nome. "Puntamento polare", come "Tracciamento riferimento oggetto", genera linee tratteggiate, ma solo quando il cursore incrocia l'angolo specificato, o lo aumenta, dalle coordinate di ...

10 CAPITOLO: osnap INSEGUIMENTO

La "Traccia di riferimento degli oggetti" è una valida estensione delle caratteristiche del "riferimento all'oggetto" da disegnare. La sua funzione è disegnare linee di vettori temporanei che possono essere derivati ​​da "Riferimenti agli oggetti" esistenti per segnalare e ottenere punti aggiuntivi durante l'esecuzione dei comandi di disegno. In altre parole, mentre ...

9.1 punti .X e filtri .E

I riferimenti a oggetti come "Da", "Punto centrale tra i punti 2" e "Estensione" ci permettono di capire come AutoCAD può indicare punti che non corrispondono esattamente alla geometria degli oggetti esistenti ma che possono essere derivati ​​da esso, idea che i programmatori hanno utilizzato per progettare un altro strumento di disegno chiamato "Filtri punto" che ...

CAPITOLO 9: osnap

Sebbene abbiamo già riesaminato diverse tecniche per disegnare con precisione oggetti diversi, in pratica, poiché il nostro disegno acquisisce complessità, i nuovi oggetti vengono solitamente creati e posizionati sempre in relazione ai già disegnati. Cioè, gli elementi già esistenti nel nostro disegno ci danno riferimenti geometrici per nuovi oggetti. Con ...

tabelle 8.5

Con quello che abbiamo visto finora, sappiamo che "tirare" le linee e creare oggetti di testo in una linea è un compito che può essere fatto rapidamente e facilmente in Autocad. In realtà sarebbe tutto ciò che sarebbe necessario per creare tabelle facilmente e rapidamente, combinando, ad esempio, linee o polilinee con oggetti di testo per creare ...

8.4 testo multilinea

In molte occasioni, i disegni non richiedono più di una o due parole descrittive. In alcuni casi, tuttavia, le note necessarie possono essere di due o più paragrafi. Quindi, l'uso del testo su una riga è assolutamente inoperativo. Invece, usiamo il testo su più righe. Questa opzione è attivata con ...

Stili di testo 8.3

Uno stile di testo è semplicemente la definizione di varie caratteristiche tipografiche sotto un certo nome. In Autocad possiamo creare tutti gli stili che vogliamo in un disegno e quindi possiamo associare ogni oggetto di testo con uno stile specifico. Una limitazione relativa di questa procedura è che gli stili creati vengono salvati insieme ...

8.1.1 campi di testo

Gli oggetti di testo possono includere valori che dipendono dal disegno. Questa funzione si chiama "Campi di testo" e hanno il vantaggio che i dati che presentano dipendono dalle caratteristiche degli oggetti o dei parametri a cui sono associati, quindi possono essere aggiornati se cambiano. In altre parole, ...

il testo 8.1 su una linea

In molti casi, le annotazioni di un disegno consistono di una o due parole. È comune vedere piani architettonici, ad esempio parole come "Cucina" o "Facciata nord". In situazioni come questa, il testo su una riga è facile da creare e localizzare. Per questo, possiamo usare il comando "Testo" o il pulsante ...

CAPITOLO 8: TESTO

Invariabilmente, tutti i disegni architettonici, ingegneristici o meccanici devono essere aggiunti al testo. Se si tratta di un piano urbano, ad esempio, potrebbe essere necessario aggiungere i nomi delle strade. I disegni di pezzi meccanici di solito hanno appunti per l'officina e ce ne saranno altri che, almeno, contengono il nome ...

7.4 Trasparenza

Come nei casi precedenti, usiamo la stessa procedura per stabilire la trasparenza di un oggetto: lo selezioniamo e quindi stabiliamo il valore corrispondente del gruppo "Proprietà". Tuttavia, si dovrebbe notare qui che il valore di trasparenza non può mai essere 100%, poiché diventerebbe invisibile all'oggetto. Inoltre ...

7.3 spessore linea

Lo spessore della linea è proprio questo, la larghezza della linea di un oggetto. E proprio come nei casi precedenti, possiamo modificare lo spessore della linea di un oggetto con l'elenco a discesa del gruppo "Proprietà" della scheda "Home". Abbiamo anche una finestra di dialogo per impostare i parametri di detto ...