catasto nel contesto di un sistema nazionale Transazionale

Ogni giorno i paesi si concentrano sulle tendenze di governo elettronico, dove i processi sono semplificati per offrire un migliore servizio ai cittadini, oltre a ridurre i margini di corruzione o di inutili burocrazia.

Siamo consapevoli che la legislazione, le istituzioni e i processi riguardanti la proprietà in ogni paese sono diversi. Tuttavia, le regole che servono come base per il diritto materiale obbediscono ai principi del registro che perseguono lo stesso scopo: garantire la certezza del diritto.

Il modello di dominio per la gestione della terra (LADM) rappresenta una delle realizzazioni più preziose dal punto di vista regolamentare per l'Amministrazione del Territorio; se ricordiamo che quando è stato proposto il modello Catastro 2014 era solo un'aspirazione poetica ma molto visionaria. Un guadagno impressionante dello standard è la possibilità di standardizzare la semantica per la gestione degli oggetti, in modo tale che il sistema del registro immobiliare possa essere accoppiato con iniziative a livello statale che cercano il consolidamento di ambienti transazionali focalizzati su una visione territoriale.

So che può sembrare un'aberrazione giuridica e persino illusoria, a seconda della prospettiva delle istituzioni di ciascun paese. Tuttavia, il fulcro di questo articolo è la possibilità che il Registro e il Catasto, oltre a essere un'isola, possano (i loro dati, non loro), unirsi all'infrastruttura dei dati dei processi transazionali. 

Dovrebbe essere chiaro che, sebbene lo spirito di questo articolo sia tecnologico, LADM è così nobile da consentire l'adattamento alla legislazione e all'istituzione di ciascun paese, senza dimenticare che la reingegnerizzazione non è superflua.

Il nucleo di dati comune

LADM registrazione dei terreniIl grafico a fine articolo mostra come le componenti principali del LADM possano costituire un nucleo su cui interagiscono processi differenti, collegando gli elementi del Sistema dei Diritti di Proprietà, applicabile non solo ai beni immobili, ma anche ai beni mobili. Al centro ci sono gli elementi principali dell'azione del registro:

  • L'oggetto della registrazione, che può essere una trama, un veicolo, una nave, con o senza georeferenziazione al catasto, sotto la tecnica del foglio personale o in folio reale.
  • Le parti interessate; le persone fisiche, i raggruppamenti legali o informali. Tutti coinvolti nella catena di elaborazione delle transazioni.
  • valutazioni giuridiche e amministrative; le relazioni di legge, restrizione o di responsabilità che riguardano l'uso, la proprietà o occupazione di proprietà.
  • Il diritto tra l'oggetto e gli interessati, registrati o de facto. Nello standard, anche il diritto è identificato come un privilegio legale in più.

Anche se non sono gli unici elementi sono quelli che si concentrano le azioni di attori associati alla transazione: la banca, il notaio, geometra, tecnico mappatura, che non sono altro che le altre parti interessate con ruoli diversi.

Come si fa a chiamare e come modello di loro? ISO: 19152

La possibilità di integrazione dei processi sotto una piattaforma core

LADM registrazione dei terreniIl fatto è che questi stessi elementi contenuti nei diversi processi di un paese: Sono le stesse persone che il registro ufficiale delle maniglie per fini elettorali, stesse le persone che appaiono svolgimento di procedure fiscali, consente il funzionamento di business, le procedure per la costruzione, emissione passaporti, ecc

Certo, non è facile stabilire politiche pubbliche per standardizzarlo. A titolo di esempio, i legami di preghiera che obbligano il cancelliere a utilizzare il nome così come lo ha creato il notaio. Quindi, anche se la base personale è María Albertina Pereira Gómez e il notaio la chiama María Albertina Pereira de Mendoza, creano un'altra persona, se il sistema non dispone di una procedura per il consolidamento o la gestione degli alias.

Sono gli stessi prodotti sui quali rientrano gli oneri fiscali, quelli che contengono i permessi, acquisendo restrizioni d'uso, ecc

Quindi, in un paese che promuove una piattaforma transazionale centrale, il caso del Catasto e del Catasto sono solo un utente in più, nell'ambito dei loro ruoli di Registrazione e Legalizzazione. Altre istituzioni agiscono nei loro ruoli come Gestione del rischio, Gestione del territorio, Pianificazione, Raccolta, Sviluppo socioeconomico, Infrastrutture, ecc.

Oltre a essere un'isola, il catasto diventa un pezzo importante nel puzzle dei processi transazionali. Non importa dove inizia il processo, se con il notaio, in banca, nel comune o nell'ente preposto al rilascio del titolo, Anagrafe + Catasto aggiungono allo scenario ideale:

Se un ente prevede la costruzione di un ponte, il Registro le fornisce le informazioni relative al patrimonio immobiliare pubblico o privato in cui sarà situato; Questo oggetto a livello di progetto riceve un identificativo nel Sistema Infrastrutture, utilizzando le informazioni del Registro Cartografico che contiene il modello digitale del terreno, le caratteristiche geologiche e il contesto di utilizzo. Lo stesso oggetto viene individuato nel Sistema degli Investimenti Pubblici per la previsione di bilancio, e una volta realizzato viene registrato un buffer di 500 metri che interessa le parcelle immediate indicando norme per la realizzazione di ingressi in proprietà private e anche sulla regione alveo. a valle con divieto di rilascio di autorizzazioni per l'estrazione di inerti. Infine, terminati i lavori, viene consegnato in concessione al Comune per intraprendere un periodico ciclo di manutenzione.

Ma tutti i dati entrano in un sistema di record che condividono dati comuni. Il Catasto / Catasto ha esposto solo un servizio di localizzazione, ma in cambio ha ricevuto regolamenti che interessano le proprietà confinanti.

Così, ogni istituzione assume il suo ruolo nella loro livello di competenza, ottenendo sia l'efficienza del servizio e promuovere lo sviluppo è ciò che in ultima analisi, ciò che conta per l'interesse generale, se si considera che i costi più bassi e tempi di transazione è l'unico elemento che il governo dipende da vari fattori associati con lo sviluppo di tecnologie e altre risorse.

LADM registrazione dei terreni

Chiarendo che ciò non implica il cambiamento dei ruoli, delle competenze e dei principi che il Registro Immobiliare persegue. Piuttosto, lo sta standardizzando in un sistema di record unificato, in cui Catastre è un record in più, che sarà l'unità_spaziale collegata all'iscrizione Folio Real. Come sono un registro più i regolamenti sull'uso del suolo, come sono un registro più la registrazione del veicolo, la spedizione, ecc.

architetture basate sui servizi

È chiaro che raggiungere questi livelli richiede una visione ampia del Paese, anche se non è più strano anche nei Paesi in via di sviluppo. Ogni giorno si occupa delle istituzioni pubbliche, sempre più professionisti con il potenziale per formare team multidisciplinari che vedono la pubblica amministrazione con una prospettiva analoga alle grandi aziende da cui provengono. Questo è il caso dell'adattamento che hanno avuto i modelli dove un comune è visto come un tessuto modulare dove c'è produzione, logistica, distribuzione, inventario, spedizioni, fatture e contabilità; sebbene le dimensioni e le competenze normative differiscano. Ecco perché i sistemi tradizionali per i comuni di tipo ERP hanno avuto così tanto successo.

LADM registrazione dei terreniMa un sistema come quello di cui stiamo parlando non può presumere che funzionerà con sviluppi desktop e schemi client-server. Piuttosto, ciò richiede l'applicazione di architetture multistrato con un orientamento al servizio, in cui lo sviluppo dei livelli di presentazione è separato dalla logica di business e controllato da motori di elaborazione in linguaggi come Business Process Modeling e Notation (BPMN 2.0) . In questo modo, processi semplici come la costituzione di un mutuo, o complessi come l'individuazione di un'urbanizzazione, possono essere scomposti in servizi, entità, utilità orientati al compito, in modo tale che non sia necessario sviluppare ciascun servizio separatamente ma piuttosto orchestrarli in funzionalità generiche.

Le architetture basate sui servizi facilitano la vita e la manutenzione di grandi sistemi, mantenendo gli utenti a fare solo ciò in cui sono specialisti; indipendentemente da dove si trovino, i tecnici GIS eseguono un'operazione topologica che smonta una proprietà, ereditando i diritti su una targa Folio Real che non è separata dalla sua geometria. Quindi incorporare schemi come Front-Back Office non sono scenari difficili, perché il Sistema è l'ultimo di questi; ciò che conta è solo accoppiare la finestra di presentazione a un servizio in cui il servizio clienti è separato dall'area di elaborazione.

Vantaggi dell'utilizzo di LADM

Il più semplice, proveniente da una dichiarazione di 20 anni fa:

Modellazione dal vivo!

Ecco perché una delle sfide urgenti per i nuovi topografi e professionisti della geomatica è imparare a comprendere i modelli. Uno standard consente di standardizzare la semantica per un aspetto così specializzato che devi solo dire allo sviluppatore: applica ISO: 19152. Vorrei che fosse così semplice, ma è molto più facile che aspettare che altri vengano a dire come dovrebbe funzionare il sistema immobiliare, quando i nostri notai e catastrer sono gli specialisti.

Per quello della figa ...

Interessante la sfida del tavolo d'ispirazione a cui sono tornato e da cui condivido questo estratto nell'interesse della democratizzazione del sapere che oggi è irreversibile. Consapevoli che l'emozione provocata dalla tecnologia deve essere paziente della complessità del ruolo istituzionale, senza il quale non sarà possibile portarla alla realtà.

Alla fine, l'articolo suona fantascienza -hoy-. Ma nell'esempio del Paese di cui parlo, la stessa cosa si diceva 11 anni fa quando si doveva redigere una nuova Legge sulla Proprietà, con la creazione di un istituto che includesse nella stessa linea di comando il Catasto, il Registro e l'istituto. National Geographic. Istituzioni con finalità disparate - - perché sono diventati disparati; Ma devi solo andare a vedere le buone pratiche del vicino e fumare un buon sigaro di ispirazione per vedere dove stanno andando le cose. Soprattutto perché non sappiamo quando avremo quei cinque minuti di opportunità per agire.

I modelli istituzionali si evolvono lentamente, la pressione della tecnologia non potrà mai tenere il passo con quel ritmo. Pertanto, gli standard stabiliscono questo punto di equilibrio. In 8 anni, il ritardo tecnologico è sempre giusto, anche se il ritardo istituzionale impiega quasi 30 anni per essere notato.

Una risposta a "Registro e catasto nel contesto di un sistema transazionale nazionale"

  1. Quello che un ottimo articolo è già venuto a cercare la marcia di tutto !!! Wowª!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.