G! strumenti, facilitando l'uso di Bentley Map

Pochi giorni fa ho iniziato uno sviluppo . NET Visual Basic di Microstation, con cui spero di risolvere la limitazione che Bentley Map ha, con la sua Amministratore Geospaziale. Per fare questo, ho catturato un vecchio allievo con cui abbiamo iniziato geofumar xfm lì quando è uscito dalla coma, con un buon cappuccino e amareto abbiamo trovato le modifiche che da V8i sono state implementate nel "Fondamenti di Bentley Map" y "Bentley Map Administrator".

Perché

È semplice, Bentley vuole essere un CAD che crea GIS e, sebbene abbia una buona accettazione nei progetti catastali, la barriera che gli utenti comuni hanno quando incontrano Bentley Map per la prima volta deve essere infranta. Un utente ESRI, Manifold o AutoCAD Map, che vuole fare un progetto da solo, acquista il pacchetto dal distributore regionale dopo un po 'di lettura del manuale si rende conto di non sapere da dove iniziare.

Quindi per questi, arriva G! Strumenti per Bentley Map, una soluzione che spero di avere pronta tra un paio di mesi e che girerà su PowerMap, con la quale dovrebbe essere possibile avviare un progetto in Bentley Map, senza utilizzare Geospatial Administrator. Una delle attrazioni è che porterebbe un modello di progetto a categorie, livelli e proprietà già creati, e un esempio di un comune per l'utente per decidere cosa prendere, scartare o creare nuovi. Per ora vi mostro un'anteprima:

Qual è l'intenzione?

L'idea è nella sua parte iniziale, un wizard che permette da un modello di progetto, dal lato mappa, di strutturare ciò che richiede senza entrare nel Geospatial Administrator. Qualcosa come fare da ArcMap ciò che viene fatto in ArcCatalog, in modo che ciò che viene costruito come livelli costituisca una struttura xml pronta per funzionare e connettersi a dati esterni.

Per questo ho definito cinque schede che in questo esempio mi riferisco a:

Informazioni generali:  Qui si seleziona il nome del progetto, il file seme e le connessioni dati esterne. Con questo, viene creato uno schema xml e un'area di lavoro dell'utente, ad esempio:  Assistente apprezzatore, che utilizzerà solo una serie di strati e non tutto ciò che vedrà la testa del reparto.

gtools bentley mappa categorie: In questo pannello è possibile selezionare, da un elenco di categorie prestabilite, quelle di interesse. Per esempio, Catastale, idrografia, stradale e amministrativo. Poterne creare anche di nuovi.

Classi (Caratteristiche): Dalle categorie scelte, è possibile selezionare quelle classi che saranno di interesse, ad esempio:

categoria catastale, solo lo strato di blocchi ed edifici, categoria idrografia solo gli assi di fiumi e torrenti, lo strato strade assi strade e quartieri livello amministrativo, siti e perimetro urbano.

Proprietà di classe: Qui, tenendo conto delle classi selezionate, è possibile definire o modificare le proprietà specifiche di ciascuna classe, ad esempio:

edifici di classe: linea arancione, riempimento di colore giallo, la trasparenza 50%, con l'attributo e la chiave di ingresso catastali, lo stesso che la chiave primaria, fotografie di rotta e collegato tramite ODBC alla tabella avaluocat in un database MySQL e la diffusione di uso colonne, classe, qualità, valutazione, ecc.

La classe di perimetro urbano: linea marrone, riempimento marrone chiaro, spessore 2, attributi: anno di approvazione, area, perimetro, anno di proiezione, vincoli pubblici. Le restrizioni associate a un tipo di combo dominio e con il collegamento ipertestuale a un documento.

È solo un esempio, finalmente, ciò che avresti sono le categorie, le classi e le proprietà pronte per poter costruire dati. Basterebbe solo selezionare che lavorerò sul livello immobiliare, disegnare l'oggetto e alla fine di esso il modulo viene rialzato in modo da poter inserire la chiave catastale.  ... solo costruire!

Quindi, quando considero l'oggetto, sollevo le proprietà di quel edificio, esistenti nelle colonne indicate nella tabella associata, il collegamento alle foto associate, ecc.

gtools bentley mappa Cosa altro

Per ora il mago mi ha intrattenuto, ma cercherebbe di combinare quelle funzioni GIS che Bentley Map offre e svilupparne alcune che non sono così pratiche. Senza dimenticare cosa ha fatto Geographics e cosa è ancora necessario, come trasferire, rimuovere o inserire attributi, aggiornare area / perimetro a xml, connessione con Google Earth, visualizzazione di attributi ...

È divertente, che mentre lavoro, mi rendo conto che Bentley ha pensato a tutto quando ha implementato xml su V8 dgn, un grande fumo di 2004, argomenti che si aspettava di risolvere nel Essere insieme Non so se potrò partecipare perché l'invito formale mi arriva in svantaggio. Poi a Bentley Map hanno implementato praticamente ciò che ogni utente GIS occupa, purtroppo non nella logica funzionale di un utente non specializzato o che proviene da un'altra marca di software.

La sfida è interessante, lì vi dico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.