#GeospatialByDefault - Forum geospaziale 2019

Il 2, 3 e 4 aprile di quest'anno, i principali colossi delle tecnologie geospaziali si incontreranno ad Amsterdam. Ci riferiamo all'evento globale che si svolge in 3 giorni, e che si è tenuto negli ultimi anni, denominato Geospatial World Forum 2019, una piattaforma di convergenza dove i leader del settore geospaziale presentano le ultime innovazioni nell'ambito della Geoingegneria, e la sua applicazione attraverso simposi, workshop, seminari o workshop. La partecipazione è significativa, almeno 1500 professionisti e 500 organizzazioni saranno coinvolti nello sviluppo di questo evento.

Come ogni anno si concentrano su un tema specifico, l'anno precedente era GEO4IR: quarta rivoluzione industriale geo-abilitante, quest'anno aggiungendo un hashtag, il tema principale è #geospatialbydefault - Autorizza miliardi! 

L'agenda si rivolge ai programmi 8, ognuno dei quali associato a un elemento, la geotecnica, le collaborazioni o la loro applicazione nel campo reale, sono nominati di seguito:

  • Geo4SDGs: Indirizzo Agenda 2030
  • Commercializzazione e democratizzazione dell'osservazione della terra, Marketing e democratizzazione dell'osservazione della Terra.
  • Smart City Città intelligenti
  • Geo4Environment
  • Location Analytics e Business Intelligence, Analisi della posizione e business intelligence
  • Startup Day
  • Vertice sulla scienza dei dati - Vertice sulla scienza dei dati
  • Ingegneria delle Costruzioni - Costruzione e ingegneria
  • Tracce tecnologiche -  Tracce tecnologiche

Ciascuno dei programmi contiene diverse attività; per esempio, saranno dispiegati camere principale -plenarias- mostra, una delle attività più attesi per i partecipanti ei partecipanti, in quanto saranno affrontati dai rappresentanti delle più grandi società di sviluppo geospaziali, nonché personalità politiche e industria.

 

Questa attività è intitolata "Leadership di pensiero e impegno politico - PFormazione alla leadership e impegno politico, ed è composto da 3 panel: il Panel industriale, il Panel del settore pubblico e l'organizzazione per lo sviluppo e il Panel ministeriale. In questo panel verranno presentati temi come: innovazioni, alleanze e previsioni in campo geospaziale, azioni per la protezione e l'estrazione sostenibile delle risorse naturali, la quarta rivoluzione industriale guidata dall'intelligenza artificiale - AI, Big Data, Internet. di cose IoT e robotica.

Alcune di queste presentazioni saranno interattive a seconda della tecnologia o dell'elemento da presentare, e tra i relatori possiamo citare: Jack Dangermond - Presidente di ESRI e membro del World Council of the Geospatial Industry, Ola Rollen - Presidente e CEO di Hexagon, Steve Berguld - Presidente e CEO di Trimble USA, Kwaku Asomah-Chermeh - Ministro delle terre e delle risorse naturali - Ghana, o Paloma Merodio Gomez - Vicepresidente di INEGI Messico.

Il primo programma intitolato Geo4SDGs: Indirizzo Agenda 2030, Saranno discussi argomenti sulla relazione tra integrazione tecnologica, ingegneria, società e manutenzione degli ecosistemi. Dimostrando in questo modo, l'esistenza di processi e geotecnologie che consentono di progettare, progettare e creare strutture e infrastrutture ecofriendly - rispettoso dell'ambiente, socialmente responsabile ed economico. Tra i temi che compongono questo programma ci sono: Collegare le persone, il pianeta e la prosperità, attraverso la lente spaziale, gli indicatori SDG (SDG) e il quadro di monitoraggio dell'empowerment geografico: dalla politica globale alle capacità National e Big Data e analisi per lo sviluppo sostenibile.

Nel Geo4SDG verranno presentati accademici, direttori d'azienda, esponenti della politica e della sicurezza, che esporranno l'importanza dell'uso e dello sfruttamento dei dati spaziali, per il processo decisionale a livello sociale, politico, sociale, economico e tecnologico. Inoltre, esprimeranno come i dati geospaziali rappresentino uno strumento indispensabile per il monitoraggio e la misurazione di fenomeni naturali, eventi o disastri. Alcuni dei relatori che parteciperanno a questo tema sono: Dean Angelides - Corporate Head of International Alliances presso ESRI, Stephen Coulson - Head of ESA's Office of Sustainable Initiatives, e il professor Chen Jun - Scientist presso il National Center for Geomatica della Cina.

Il secondo programma Commercializzazione e democratizzazione dell'osservazione della Terra - Marketing e democratizzazione dell'osservazione della Terra, in questo programma gli espositori specificheranno come è stata la crescita tecnologica e finanziaria dei prodotti, delle applicazioni e dei sistemi di osservazione della Terra. Oltre a questo, poiché questa crescita implica un maggiore utilizzo di queste tecnologie di osservazione della terra nel corso degli anni, che si traduce in un maggiore accesso ai dati spaziali e nell'interesse dell'utente per l'estrazione e l'aspettativa sulle nuove tecnologie da sviluppare.

Tutti coloro che hanno la possibilità dovrebbero partecipare a questo evento. Raramente troviamo uno spreco di conoscenza con esperti del settore, esposizione di produttori e copertura di media internazionali che insieme siamo partecipanti all'importanza che il geospaziale ha acquisito nelle diverse industrie di geo-ingegneria.

Tra i personaggi che sono responsabili per lo sviluppo del programma può essere menzionato:

  • Richard Blain Fondatore e CEO di
    Earth-i - Regno Unito,
  • Agnieszka Lukaszczyk Senior Director per EU Planet Affairs - Belgio,
  • Alexis Hannah Smith CEO e fondatore di IMGeospatial United Kingdom,
  • Jean-Michel Darroy Vicepresidente, capo dei partenariati strategici Intelligence, Airbus Defence & Space
    Francia.

Tutti loro, insieme ad altri partecipanti, parleranno di: il futuro dell'osservazione della terra, la democratizzazione dei dati di osservazione spaziale o le politiche e le strategie per lo sviluppo dell'industria dell'osservazione dello spazio.

D'altra parte, molti sono interessati al terzo programma Smart City, che ha avuto un boom negli ultimi anni. Questo affronterà questioni come: l'integrazione dell'intelligenza artificiale nella città per migliorare le operazioni, l'infrastruttura connessa per la mobilità intelligente, l'energia urbana, la governance intelligente e la pianificazione intelligente della città o la modellistica delle informazioni per le città.

Va inoltre ricordato che i relatori daranno la loro visione e argomentazioni sulle risorse tecnologiche necessarie alla formazione di una Smart City, quali: reti di sensori, telecamere, dispositivi wireless e la loro connessione con l'IoT. Ma non solo, ma anche come avviene l'interazione delle tecnologie con il cittadino e il processo di ottenimento dei dati che contribuisce a rendere le città più efficienti, tutto questo attraverso l'approccio di analisi di professionisti preparati, esperti del settore. di analisi spaziale, mobilità e tecnologie.

Tra i suoi partecipanti: Ted Lamboo Senior Vice President di Bentley Systems, Jose Antonio Ondiviela - Direttore delle soluzioni in Microsoft Spagna, Jette Vindum - Coordinatore di Smar City nel Comune di Vejle. Danimarca, Reinhard Blasi - Responsabile dello sviluppo del mercato dell'Agenzia europea GNSS e Siva Ravada Senior Director di Oracle USA.

Il terzo gruppo parla di Geo4Enviroment - Geo per l'ambiente, che attraverso i suoi espositori porterà un messaggio di come l'uso di strumenti geospaziali, in grado di raccogliere e analizzare le dinamiche che fanno parte dell'ecosistema. Il suo obiettivo principale è il contributo delle geotecnologie nella soluzione dei più importanti problemi ambientali. I temi che compongono questo programma sono principalmente tre: partenariato transfrontaliero contro la criminalità ambientale, ricostruzione post-disastro: recupero contro sostenibilità e soluzioni geospaziali per il cambiamento climatico: siamo sufficientemente impegnati?

I relatori che compongono questo gruppo, per citarne alcuni, sono: Ana Isabel Moreno economista, Center for Entrepreneurship, PMI, Regions and Cities OECD-France, Dr. Andrew Lemieux Coordinator Institute of Crimes against Wildlife Institute for Study of Crime and Law (NSCR), Davyth Stewart Manager of Global Forestry and Pollution Enforcement - INTERPOL France, Kuo-Yu Slayer Chuang CEO e Co-Founder Geothings -Taiwan, Stefan Jensen Head of Data Governance Group - European Environment Agency, Danimarca.

L'importanza di un evento come questo è che tutti gli sforzi individuali e collettivi sono resi visibili, per la costruzione di soluzioni che tengano conto delle interazioni uomo-spazio, che alla fine si traducono in migliori dinamiche spaziali e benessere per l'essere umano . Allo stesso modo, costituisce uno spazio di discussione, in cui si manifesta attraverso la partecipazione di accademici, studenti, utenti (del settore pubblico e privato) e fornitori, l'importanza delle applicazioni e tecnologie spaziali - e la corretta analisi spaziale - nella crescita dell'economia globale e nella salvaguardia dell'ambiente.

Gli altri programmi, di uguale importanza come quelli sopra menzionati, come Location Analytics e Business Intelligence, Analisi della posizione e business intelligence, Startup Day, Vertice sulla scienza dei dati - Vertice sulla scienza dei dati, Ingegneria delle Costruzioni - Edilizia e ingegneria, sollevano questioni di grande importanza per il continuo sviluppo geospaziale. Pertanto, ti invitiamo a partecipare a questo grande evento mondiale.

https://geospatialworldforum.org/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.