Bentley Systems fa una forte scommessa per il GIS quando acquisisce Agency9

Da lì con 2004, quando Bentley ha incorporato XFM nei suoi nuovi sviluppi V8i, Bentley integrava funzionalità spaziali che andavano dall'eredità di Geographics a Bentley Cadastre, PowerMap e BentleyMap. Tuttavia, è sempre stata tecnologia ingegneristica, anche geo con l'elevato livello di precisione CAD richiesto da ingegneri, geometri e architetti.

Per quelli di noi che hanno utilizzato BentleyMap sin dal suo inizio con Geospatial Administrator, eravamo sempre alla ricerca di quando si potesse vedere il prossimo passo. È con grande soddisfazione che la notizia che Bentley Systems ha acquisito la società che ha creato CityPlanner e 3DMaps mostra solo il potenziale accumulato da questa iniziativa nata nel 2003 in Svezia, dalle versioni primitive della visualizzazione dei dati spaziali alle soluzioni di distribuzione e integrazione web. collaborativo di alta concorrenza oggi; proprio un momento in cui il potenziale geospaziale è cresciuto a proprio agio sia in ambito OpenSource che privato.

Ora che facciamo parte di Bentley, siamo fiduciosi di raggiungere il pieno potenziale globale delle innovazioni di Agency9. - Håkan Engman, CEO di Agency9.

Agency9 aveva mirato ad importanti implementazioni nelle città nordiche, un'area in cui la linea Microstation è stata ben accolta; Ho ancora fresco quel Premio del Premio del 2004 a Orlando, quando il Catasto di Helsinki ha fatto il suo meglio in una competizione nella categoria Gestione ambientale. È anche prezioso riconoscere che l'ascolto degli utenti ha sicuramente influenzato Bentley a mettere gli occhi su questa soluzione implementata in un buon numero di città in Svezia, con la capacità di integrare i dati fotogrammetrici di Bentley ContextCapture.

Quali prodotti ha Agency9?

Parlare di prodotti è un po 'limitato, considerando che questi non sempre rendono visibile il potenziale dietro un concetto tecnologico, inoltre che Agency9 li ha serviti separatamente sebbene insieme rappresentassero la stessa collezione che ora supponiamo che Bentley integrerà trasversalmente nella linea Digital Twin Servizi. Per dare un esempio di questo, Agency9 ha almeno quattro soluzioni con un grande potenziale:

CityPlanner

Basata sul cloud, questa soluzione è focalizzata sulla pianificazione collaborativa. Permette di visualizzare dati 2D, 3D e GIS in un ambiente tridimensionale. Essendo web, non richiede quasi un browser per funzionare, anche in modalità di creazione.

Il fumo CityPlanner ha un nucleo di flusso eccessivamente efficiente, poiché il display 3D è estremamente veloce anche con dati enormi. Quindi, per temi come la pianificazione dell'uso del suolo, ha un grande potenziale, poiché può essere visto sia strati di geometrie complesse a livello nazionale / regionale, sia strati di particelle urbane con definizione tridimensionale.

In alcune delle mie pubblicazioni del account Twitter L'ho presentato come una vitamina Terra Google.

Tra le migliori, la capacità di editing, essendo in grado di caricare CAD, BIM, 3D, modelli raster o copertura di servizi web. Alcune delle funzionalità ci ricordano le azioni contestuali dell'editor web OpenStreet Map, con molto di più ovviamente e una preziosa praticità quasi -ma non così tanto nessuno dei due- come se stessimo giocando a CityVille. Puoi lavorare in modo collaborativo, in modo che i team lavorino in flussi controllati in base ai ruoli.

Mappe 3D

Questo è un insieme utilitaria con il suo SDK, per la costruzione di modelli 3D con servizi Disruptive fotogrammetria recentemente reso popolare modello strutturato: DSM, Smart3DCapture, StreetFactory, PhotoScan, vista 360, immagini oblique e servizi standard OGC.

La versione runtime fa il minimo, ma con sdk puoi creare nuovi sviluppi 3D-GIS, principalmente con JavaScript.

DBConnect

Questo è praticamente un visualizzatore di dati spaziali 3D, essendo in grado di connettersi in modalità di modifica ad ambienti urbani virtuali localmente o nel cloud, individualmente o in batch, con formati come CityGML, KMZ, Collada o geometrie SQL. Di solito viene fornito con 3DCityDatabase come impostazione predefinita.

È interessante che consente una gestione efficiente di geometrie complesse con texture, con versioning storico. Ideale per la costruzione di città virtuali.

DataManager

Questo è il gestore dei dati, che consente l'amministrazione di sorgenti in diversi formati o servizi. Tra questi ci sono:

  • Modelli di superficie DSM / DTM: GeoTiff, file ASCII
  • Immagini ortorettificate o georeferenziate: Geo-Tiff / JPG / PNG
  • Superfici con texture dell'immagine (PhotoMesh): ContextCapture, PhotoScan, SURE, StreetFactory, Rapid3D
  • Nuvole di punti: LAS
  • Topologie geometriche: poligoni, linee, punti come impronte, alberi, arredo urbano, ecc.

Per quanto riguarda i servizi, supporta:

  • Copertura negli standard di contesto OGC WCS
  • Servizi di mappe e tessere WMS, TMS, WMTS, Slippy
  • Servizio immagini ESRI
  • E delle immagini più ambiti, DigitalGlobe ImageService
  • Bing
  • Google

Con questa acquisizione, Bentley ottiene un potenziale impressionante per realizzare i suoi Digital Twins a livello urbano, con il potenziale CAD e BIM richiesto dalla tendenza verso progetti olistici simili a SmartCity.

Informazioni sull'acquisizione di Agency9

Bentley ha fatto l'annuncio di questa acquisizione, nel Conferenza annuale delle infrastrutture, dove insieme a Topcon, Siemens e Microsoft presentano le tendenze di Pavillion Alliance e premiano i migliori progetti che hanno innovato nel campo della Geo-ingegneria.
La sua integrazione sicura e immediata sarà ContextCapture di Bentley, come contesto digitale per la visualizzazione delle risorse infrastrutturali urbane rappresentate in dati GIS, modelli del terreno e BIM, strutturati sui nuovi servizi cloud iTwin ™, presentati alla conferenza. Scommessa interessante, in un momento in cui i due colossi ESRI e AutoDesk si allineano come fanno gli altri concorrenti per gli ambienti virtuali, con un approccio delle barriere GIS-CAD, nel evoluzione del BIM.

Sarà importante che BentleySystems effettui un adattamento completo non solo dell'interfaccia, ma anche dell'i-model, come ha fatto con successo con altre soluzioni che ha acquisito. Questa sarà una sfida forte, soprattutto con la tendenza che vediamo; dove le soluzioni GIS concorrenti hanno preso la corretta lettura del trend web, pur avendo avuto un posizionamento di successo nei software desktop, situazione in cui raggiungere l'equilibrio non dovrebbe essere facile, davanti all'utente che guarda troppo estesa la timeline che Serve per migrare e semplificare tutto nel nuovo contesto web.

A nome di Bentley, Phil Christensen, vicepresidente senior, ha dichiarato:

I nostri utenti in molte città hanno richiesto le capacità necessarie di ciò che Agency9 ha implementato con successo in tutta la Svezia, per sfruttare i suoi programmi di modellizzazione della realtà. In effetti, quando combiniamo le capacità fotogrammetriche di Bentley ContextCapture -che include immagini ibride ottenute da unità autonome- Con le nostre tecnologie Connected Data Environment (CDE) per l'integrazione geospaziale al BIM, rendono i Digital Twins di tutta la città un efficiente servizio cloud.

La realtà e la "virtualità" di CityPlanner offrono la soluzione web perfetta per consentire alle informazioni di essere mutate e conservate in modo controllato e preciso.

Congratulazioni per gli utenti di Microstation, che potranno aspettarsi nuove funzionalità geospaziali integrate alle industrie verticali AECO che attualmente operano su ProjectWise e AssetWise.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.