Terremoti in Google Earth

Qualche giorno fa stavo parlando piastre tettoniche che USGS ha disposto di visualizzare in un semplice kml di 107 k, e in questo è necessario riconoscere che Google Earth ha cambiato la nostra vita per quello che è possibile vedere con la semplice intuizione di coloro che non sono esperti in materia.

Questo strato di terremoti consente di visualizzare informazioni sui terremoti ora utilizzati dai media per fornire informazioni meno confuse.

È il caso del terremoto avvenuto in Honduras il 28 maggio 2009, a nord dell'isola di Roatán; il cerchio contrassegnato in bianco indica i 100 chilometri intorno ai quali si prevede che un terremoto con meno di 7 gradi della scala Richter provochi gravi danni.

terremoto in Honduras

Sebbene tutta quella faglia nota come faglia Motagua, che attraversa il Guatemala e separa le placche caraibiche e nordamericane, sia uno strappo, sulla mappa l'intera sezione è suddivisa in piccoli segmenti dove l'effetto dello shock è diverso. Ad esempio, la linea contrassegnata in giallo è la piattaforma continentale, seguita da una sezione contrassegnata in rosso e quindi la linea in verde che corrisponde alla piattaforma oceanica. Queste faglie lacrimali sono causate dall'espansione del fondale marino e il loro risultato in milioni di anni sono le catene montuose sottomarine di origine vulcanica; osservare come le isole nella baia sono una conseguenza di questo fenomeno e si vedono parallelamente alla faglia.

Sebbene l'Honduras abbia subito un terremoto di 7.4 (secondo USGS), 10 morti non sono ancora quantificate dopo due giorni, perché l'epicentro era sulla piattaforma oceanica (10 chilometri di profondità), se fosse stato sulla piattaforma continentale, avrebbe stato grave perché il danno dei difetti lacrimali è che il loro epicentro è solitamente vicino alla superficie. I terremoti di intensità simile hanno lasciato risultati fatali, come nel caso del Nicaragua (6.2 gradi, 5 chilometri di profondità, 10,000 morti) o El Salvador (7.7 gradi, 39 chilometri di profondità, 1,259 morti); poiché si trovano in una zona di subduzione e più vicini ai grandi centri urbani.

Notate che puoi anche vedere le repliche accadute ieri:

  • Nello stesso errore, 4.8 stesso giorno
  • Più vicino alla costa di 4.5
  • Vicino a Olanchito, 4.6, questo è sulla terraferma.

Selezionando il punto dell'epicentro si possono vedere altre caratteristiche, come la mappa dell'intensità, che mostra a colori i luoghi dove c'è stato maggiore movimento a terra. Peccato che in questo USGS mantenga una mappa con un ritardo, di circa 7,000 metri ma se cacciasse esattamente, vedrebbe le aree segnate in arancione che cadono al confine dei dipartimenti di Yoro e Cortés, che tra l'altro sono separate dal fiume Ulúa dove è crollato il ponte El Progreso.

terremoto in Honduras

Sicuramente Internet e Google Earth hanno cambiato il modo di vedere il mondo, per quello che si può già vedere nella sezione di Wikipedia dedicata a Terremoti 2009, anche se per altri scopi abbiamo crocifisso a entrambi.

9 risposte a "Terremoti in Google Earth"

  1. Vorrei sapere specificamente sulla colpa del motagua, se tu. Hanno qualche primato su questa faglia, a parte il terremoto del 76, vorrei sapere ...

  2. Sono stato alla ricerca di alcune informazioni terremoto sismologico del Cile, in particolare sismogramma confronto con altri recenti terremoti nel mondo e non sono stato in grado di raggiungere lo scopo. Tutto è molto svantaggiato, specialmente in questo momento in cui ci stiamo abituando a risultati molto veloci. Continuerò a cercare sul Web.

  3. Dai panico ai terremoti, sappiamo se ci sono le mani qualcosa che possa prevedere i terremoti e q c'è da fare è caso d.

  4. Le repliche continueranno ma non con la stessa intensità. C'è chi dice che potrebbe esserci un terremoto più forte, ma che la teoria non sembra essere basata.

  5. Vorrei sapere se questi movimenti tellurici continueranno ... e rispetto al tessuto, quale potrebbe essere la tua situazione

  6. L'idea è buona, le ragazze insegnano ... Non ci vedo alcun senso se vuoi fare qualcosa a lungo termine. Prima o poi vorrai utilizzare Google come strumento di sostenibilità e ti bandiranno in 5 minuti.

  7. È incredibile come ti abitui a queste "cose ​​automatiche" che ci mostrano i dati quasi in tempo reale.
    In realtà, la rete mondiale di sismografi USGS è incredibile ... Non solo la rete di sismografi, ma il sistema che raccoglie i dati, analizza le informazioni, genera mappe, distribuisce i nuovi dati sulla rete, memorizza e archivia quei dati, ecc, ecc ... e tutto a disposizione di chiunque abbia la disponibilità di internet ... beh ... meraviglioso ... e quasi non ce ne accorgiamo.
    Saluti….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.