GIS Cáceres

Questo è uno dei progetti che è stato finalista per i premi del Essere ispirato 2009 nella categoria Catasto e Sviluppo Territoriale. Hanno anche fatto una presentazione di Luis Antonio Álvarez e Faustino Cordero, con un ottimo PowerPoint, video e anche una mappa stampata. Il giorno della premiazione ci siamo seduti a parlare e ci siamo divertiti con quello che ha lasciato la cantina, con un umorismo crudele abbiamo riconosciuto che il suo inglese dell'Estremadura aveva tirato un rigore con un olandese di Tiel che ha bilanciato il momento. Tuttavia, è stato bello sapere che un altro progetto ispanico viene alla ribalta per ispirare gli altri, nonostante la necessaria esecuzione in modo che non abbassi la guardia su una questione che non finisce mai.

A proposito di Cáceres

È un comune della comunità autonoma Estremadura, la seconda con la popolazione più numerosa (92,000 abitanti) e la più numerosa di tutta la Spagna (1,760 km2). La città è stata fondata dai romani nel 34 a.C., è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dal 1986.

sig caceres spain

Da Extremadura si distinguono i progetti tecnologici come il sistema operativo GNULinEX sul nucleo di Linux e SEXTANTE che nel suo complemento con gvSIG hanno una diffusione promettente non solo nel mezzo di lingua spagnola.

Briefs sul GIS di Cáceres

È interessante che quasi tutto ciò che è stato fatto è stato finanziato dal consiglio comunale; dopo 10 anni sono stati investiti quasi 1.3 milioni di euro. Ma questa stessa limitazione ha influito sul suo progresso, non tanto nell'ottenimento dei dati ma nell'automazione dei processi e nella validità del Software. Ci sono solo due funzionari permanenti dedicati all'argomento, più un contratto che si rinnova annualmente per la gestione del sito web.

I dati.  La ricchezza dei dati è inestimabile, hanno mappe storiche che sono vere e proprie opere d'arte, planimetrie normative, ortofoto di anni diversi, recenti con pixel di 10 cm. Sebbene il catasto nazionale fornisca loro il pacco, hanno digitalizzato altre indagini precedenti e dispongono di molte informazioni a livello 2D e 3D dell'intero mandato municipale.

sig caceres spain

Il Software.  Per quanto riguarda gli strumenti: a livello Intranet chi produce dati utilizza Microstation Geographics o Powermap; Descartes e Power Civil di tanto in tanto. Per gli utenti di altre dipendenze, Bentley Redline sembra aver dato loro ciò di cui hanno bisogno e verso l'esterno pubblicano con Geoweb Publisher …………… tutto V8.5 e con un database in Access!

In totale hanno circa 60 utenti che interagiscono con i dati spaziali e circa 200 query online giornaliere. A livello di cliente hanno creato ottime applicazioni VBA per l'interrogazione e la visualizzazione di informazioni, alcune di queste sono disponibili anche online.

L'istituzionalità. A causa del contesto (Spagna), molte delle debolezze normative sono già state superate; Mi riferisco alla stabilità dei tecnici, che non cambierà perché un politico di turno ne ha voglia, come accade in molti paesi ispanici. Questo sembra essere positivo, anche se non tutto è roseo, dal momento che la gestione dei fondi da investire nel dipartimento deve essere sempre complicata.

In ogni caso, il ruolo istituzionale, i suoi regolamenti nella vendita di servizi, gli accordi con gli enti locali e nazionali è uno dei maggiori punti di forza del GIS a Cáceres.

La pubblicazione. La loro pagina offre una buona quantità di dati che hanno separato tra cartografia, mappe stradali e pianificazione. C'è abbastanza materiale pubblicato, quello che sono stati in grado di passare tramite Geoweb Publisher: ActiveX per gli utenti di IExplorer, per altri browser c'è sempre la visualizzazione e la configurazione dei livelli ma solo come immagine. Gli altri dati servono come pdf.

sig caceres spain

Salviamo la pubblicazione, anche se è noto che sono stati visti come pelosi a causa dei loro limiti negli strumenti e nelle risorse umane da sviluppare. Del resto, non sono riusciti a inviare dinamicamente temi che darebbero molto piacere ai dati, o una visualizzazione con un singolo albero di categorie e attributi a parte da spegnere o accendere solo in base agli interessi, sarebbe ottimo per il confronto storico.

Web: spanish.iic.int spanish.iic.int

Le sfide più forti

Raggiungere i finalisti ha portato grandi soddisfazioni a questi ragazzi, non vincere è una ruota della roulette e il risultato di limitazioni che possono essere superate. Anche se non sono così semplici.

La gestione delle risorse economiche. Forse questa è la sfida più forte per il SIG di Cáceres, è ammirevole quello che hanno fatto solo tre persone, ma sarà necessario trovare le porte per gestire una borsa di studio. Suppongo che dovrebbero esserci dei modi per farlo a livello di Unione Europea, ma la cosa più sensata è non affrettarsi e preparare un piano che identifichi come fare passi graduali bilanciando tra avere più dati, fornire più servizi o creare sostenibilità a ciò che è già stato realizzato.

cronologia_SIG

Dobbiamo sedere a geofumare in quell'ambiente, nel periodo in cui parlavamo abbiamo pensato a possibilità come collegare l'aggiornamento delle tecnologie a un progetto di aggiornamento dei servizi e dei contribuenti; significherebbe investire una quantità di argento nell'aggiornamento di determinati tipi di tasse che non vengono pagati come dovrebbe essere e che parte di queste entrate è investito in quel reparto.

L'aggiornamento della tecnologia. Questo a me stesso mi spaventa, ma prima o poi devi farlo; non perché sia ​​una moda passeggera, ma perché lasciarla andare troppo fa crollare la sua sostenibilità. Passa da una base di accesso a Oracle, da Geographics a Bentley Map, da Geoweb Publisher a Geospatial Server V8i, non solo implica un rinnovo della licenza, ma riguarda sia la conformazione dei dati, sia la compilazione dello sviluppo e la svolta su molte cose che sono cambiate negli ultimi anni. Dovrebbe essere considerata anche una migliore gestione dei dati, associata alle transazioni per evitare modifiche artigianali o vulnerabilità al database.

È chiaro che le nuove tecnologie forniscono loro il potenziale per collegare e servire i dati con gli standard OGC, gestire e servire con una migliore qualità, ma dobbiamo misurare la decisione perché per una società di consiglieri tali argomenti potrebbero non essere convincenti.

Le aspirazioni. Questa sfida è lasciata al Comune, perché c'è tanto lavoro, non potevano complicare la permanenza con ciò che già hanno e l'onore di essere stati finalisti al Be Inspired 2009, la loro stabilità è tale da ritirarsi lì. Ma con l'aspettativa di essere Capitale Europea della Cultura per il 2016, se la mia intuizione non mi inganna, da quello che hanno questi ragazzi negli occhi ... potrebbero vincere il Be Inspired nel 2011.

Una parentesi separata

I premi Be Inspired non sono assegnati da una posizione strategica, la Spagna potrebbe essere attraente ma normalmente la giuria è composta da specialisti AEC di aziende private, università, riviste o media online. Tra i 20 membri della giuria quest'anno sono stati:

-Todd Danielson
GeoTec Media
-Braulio Agnese
Architetto Magazine
-Mike Woolf
mondiale Autostrade
-Joseph Francica
Indicazioni Media
-Sisi Zlatanova
Sei delft
-Edwin Ecob
Cabashi
-Tom Sawyer
ENR
-Howard Turner
CalPoly
-Tom Fiske
Arc Advisory Group

Dopo aver visto una delle osservazioni che li hanno fatti in mostra e alcuni criteri che applicano la giuria di questo tipo di concorrenza, l'innovazione (comparativa) in tecnologie le ha interessate nei premi, da 5 anni fa (2004) un progetto ha presentato uno sviluppo con attributi quali:

  • Progettazione multilayer, database Oracle, gestione transazionale 100% web.
  • il flusso di gestione controllata in base ai ruoli, legato alla ProjectWise dalla costruzione di mappe massiccia di registrazione dei dati, la scansione e l'estratto da vecchi libri, crociera al record catastali, legando il catasto (inclusi i documenti mostrano scannerizzata) e la manutenzione la domanda.
  • Microstation Geographics 8.5 ma con applicazioni VBA per inserire xml nel dgn usando XFM (prima che Bentley Map è uscito)
  • Pubblicazione di VPR con tematica raccolta da dati dal vivo da Geoweb Publisher
  • Applicazione per la manutenzione catastale in linea con l'API redline tramite utenti con diritti controllati.
  • Il flusso di manutenzione catastale della transazione in linea, sollevato dal client Geographics, il check-out della mappa dal server principale, ha terminato la modifica. Storico nel dgn e restituisce il check-in pur mantenendo il controllo di versione.
  • Routing automatico di backup e replica a diversi repository, incluso quello della pubblicazione, alla ricerca di file che sono stati sottoposti a manutenzione.

modello di registrazione

L'ambiente di questo progetto era molto diverso, è passato attraverso un prestito della Banca Mondiale, con limitazioni istituzionali dovute al suo contesto, con cui è ancora alle prese. Il costo di quello sviluppo era $ 270,000 (senza la licenza), giustificabile prima di un progetto in cui è tenuto a svolgere a livello maquila le attività derivanti da una spazzatura catastale a livello nazionale e l'ammodernamento del registro fondiario, compreso il passaggio dal folio personale al vero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.