MicroStation: layout per la stampa

Fare questo con AutoCAD ha un'altra logica, e forse è per questo che alcune persone che cercano di farlo con Microstation hanno delle difficoltà. Da un lato, perché non c'è molto aiuto su come è fatto e quindi il modo per farlo non è come fa AutoCAD.

Per questo, faremo un esercizio, anche se suggerisco di approfondire alcuni principi di base della Microstation nel caso in cui non siano mai stati utilizzati.

microstation di modello di layout

La mappa del modello e il foglio

Il modello è lo spazio di lavoro, che è 1: 1, dove viene disegnato. L'esempio che sto mostrando è una mappa catastale e la vista che si sta espandendo è un approccio a un indicatore tematico, tutto costruito sul modello.

Il foglio (foglio) è ciò che in AutoCAD si chiama Layout ed è equivalente a un riquadro associato al formato della carta che ci aspettiamo di stampare. Questo è quello con la scala, perché il modello sarà sempre 1: 1

L'intento è quello di creare una mappa di uscita che abbia un box esterno, la mappa di sfondo, l'indicatore in alto a destra e un approccio sinistro in un cerchio di quarto, come mostrato in questo esempio:

microstation di modello di layout

Alla vecchia maniera, chi non sa come usare questa funzionalità crea blocchi, copia, scala, taglia e fa cose per creare tutto dal modello. Lo svantaggio è che se si intende apportare una modifica alla mappa originale, nulla di ciò che è stato fatto è utile.

Come costruire il layout

Per costruire questo, si utilizza la funzionalità conosciuta come modelli di dialogo, o modello, che è accanto al comando Riferimenti. Se non è visibile, è fatto con un tasto destro e attivato, come ad esempio Gestore raster.

microstation di modello di layout

In questa immagine, è molto simile a quello dei riferimenti, perché la logica che ha è proprio questo, chiamare mappe, le stesse o altre esternalità, per definire la scala, per creare una figura di corte e metterle in un quadro d'impressione.

La prima cosa è creare il foglio, questo viene fatto con il nuovo pulsante e configurare aspetti come: Tipo di foglio, se è in 2 o 3 dimensioni, nome del modello, scala delle annotazioni, scala dello stile della linea,

microstation di modello di layout

Come costruire la disposizione

Qui gli strumenti funzionano come se si stesse lavorando al modello, ai rettangoli, alle linee, alle forme, ai testi. Tutto è lo stesso, nelle versioni di 8.9 note come Microstation XM sono supportati i lucidi.

seet print microstation La costruzione è semplice: un rettangolo sullo sfondo, un quarto di cerchio, due piccoli rettangoli. Quindi con lo strumento per creare le regioni i buchi sono fatti per differenza.

Puoi anche dare colore di sfondo agli oggetti, giocare con trasparenza e priorità per vedere quali vanno davanti o dietro.

Simile, questo può creare coperture per informazioni di progetto, scala, numero di foglio, griglia di coordinate, loghi, ecc.

Incorpora mappe sugli oggetti

Le mappe vengono caricate come riferimenti nella casella del modello, tutte le volte che ci si aspetta di chiamarle negli oggetti. Ciascuno di essi ha un nome logico e una scala basata sul foglio di stampa. Ciò consente di richiamare approcci 2 / 3D su scale diverse all'interno dello stesso foglio, e sotto di esso fornisce alcune caratteristiche di stile e scala dei testi, visibilità delle proprietà raster o 3D per PDF.

Questa mappa cade da qualche parte, quindi creiamo una copia della figura che speriamo di ritagliare e posizionarla direttamente sulla mappa. Nel caso non ci piaccia la dimensione, diamo il pulsante destro e regoliamo le proprietà cambiando la scala. Quindi per fare il taglio usiamo l'icona delle forbici e tocchiamo la figura.

seet print microstation

Quindi l'oggetto trimmato con tutto e figura può essere spostato sulla mappa, è come mostrato nell'immagine seguente.

seet print microstation7

Il resto è solo provare, provare, commettere errori e continuare a praticare fino a quando non trovi l'abilità. Chiama il riferimento, definisci la scala, scegli l'oggetto di ritaglio, ritaglia, individua sulla mappa. Il seguente risultato mostra il layout di esempio già assemblato.

Nel caso di una griglia di mappe catastali, non sarebbe necessario dividere le mappe finali per la stampa, ma i moduli personalizzati sarebbero costruiti su fogli con il rispettivo nome e con quadranti contenenti l'area di interesse sullo sfondo. Nel caso di numeri particolari per quella mappa come numero di blocco adiacente, potrebbero essere disegnati nel layout per mantenere la topologia sul modello.

seet print microstation

6 Risposte a "Microstazione: layout per la stampa"

  1. Ho bisogno di aiuto.
    Non so come creare lo spazio modello in MicroStation V8.
    Spero che tu possa aiutarti.
    Saluti.

  2. Che sai che i disegni che i bambini fanno sono una sorta di figure in formato RASTER (sì, Raster!)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.