Non fanno quello che fanno con programmi CAD GIS

Nel post precedente, abbiamo dedicato del tempo a spiegare come creare una griglia cartografica, tramite coordinate in Excel, che vengono passati a UTM e finalmente convertiti in un file AutoCAD.

Quindi nella seconda fase abbiamo visto come questo file è stato inviato a un'applicazione GIS per creare una georeferenziazione all'interno di una proiezione.

mucca Quando stavo studiando Calculus I, un professore di origine asturiana ci ha detto che ci sono due modi per contare un gruppo di mucche: contarle o scendere al livello dell'erba, contare le zampe e dividerle per quattro, e se i dati non esatti vengono troncati per l'intero più vicino .

Bene, vediamo in tre passaggi come fare tutto ciò che abbiamo ottenuto in quei momenti precedenti, con un'applicazione GIS. Nel mio caso lo farò con molteplice, ma suppongo che debba essere fatto con altre applicazioni che costano di più.

1. Crea un nuovo file

disegno multiploPer creare un nuovo file, fai "file / nuovo"

Per creare un nuovo livello "file / cassa / disegno" o con il controllo livelli

Quindi gli assegniamo la proiezione, facendo clic con il tasto destro sul livello creato, come spiegato nel post precedente. Userò la zona UTM 16 nord, WGS84

2. Configura la griglia

Per configurare la griglia, fare "view / graticule", nel caso si desideri la mesh di latitudine e longitudine. Nel caso in cui volessi la griglia UTM, sarebbe "view / grid"

Immagine

Come quello che voglio è la zona UTM 16, a nord, scelgo la lunghezza -90 al -84 e dal momento che non voglio divisioni interne scegliere una distanza di 6 gradi.

ImmagineNel caso delle latitudini, mi interessa la latitudine da 0 a 72, e che la divido ogni 8 gradi. Quindi puoi scegliere se vuoi linee o forme continue o solo le croci alle intersezioni. Facendo Ok, ho già la griglia, questa è solo in forma di visualizzazione.

 

3. Crea la griglia.

Premi il pulsante "crea" e voilà.

Morale: non fare con CAD ciò che può essere fatto con GIS.

Vuoi renderlo più denso? scegli da dove a dove, la densità e premi il pulsante crea ... bisogna riconoscere che i programmi GIS sono limitati in termini di costruzione di dati vettoriali, ma in termini di creazione di aspetti strettamente cartografici sono ottimi.

... per caso, come si fa con AutoDesk o i prodotti ESRI?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.