Innovazioni tecnologiche in Geo-engineering - Giugno 2019

Kadaster e KU Leuven collaboreranno allo sviluppo della NSDI a Saint Lucia

Anche dopo molti sforzi, nel settore pubblico, l'uso più ampio / saggio delle informazioni geospaziali nella governance quotidiana, nelle politiche pubbliche e nei processi decisionali è rimasto limitato. Nel tentativo di aiutare lo sviluppo della National Spatial Data Infrastructure (INDE) a Santa Lucia, il Dipartimento di pianificazione fisica (DPP) del governo di Santa Lucia ha formulato un progetto.

Come parte di questo progetto, Kadaster e KU Leuven (Università del Belgio) contribuiranno a sviluppare un NSDI sostenibile a Saint Lucia. Il progetto riceve fondi dall'International Development Association e dal Fondo strategico per il clima. Fa parte del programma di riduzione della vulnerabilità in caso di disastro del governo. Come passo verso il rafforzamento del NSDI a St. Lucia, Kadaster e KU Leuven hanno condotto una valutazione di preparazione del NSDI a gennaio.

Come parte della valutazione, membri chiave dello staff del DPP e altre parti interessate a St. Lucia di votare diversi aspetti del NSDI sui dati aperti, la standardizzazione, i metadati, geoportale, la legislazione, la leadership, le risorse umane, l'accessibilità, la finanza è stato richiesto , tra gli altri. La valutazione ha fornito buone informazioni su come le parti interessate sono pronte a utilizzare l'NSDI nei loro processi lavorativi quotidiani.

L'obiettivo del progetto è analizzare le ragioni sottostanti all'uso e all'accettazione di strutture e dati geospaziali esistenti. Indagando sulle condizioni legali, finanziarie, istituzionali e tecniche dell'INDICE di Santa Lucia, il team fornirà raccomandazioni per il miglioramento. Nei prossimi mesi, il team del progetto esaminerà la situazione attuale, fornirà raccomandazioni e svilupperà una strategia per il cambiamento.


Un nuovo scanner laser a scansione diretta Hexagon che rende possibile la scansione 3D senza scopo

Il Leica Absolute Tracker ATS600, la divisione intelligenza fabbricazione esagono è un nuovo prodotto che può accuratamente individuare un punto nello spazio con una precisione 3D metodologia che non richiede un riflettore nel punto di misura. Basata sulla tecnologia della forma d'onda digitalizzatore essere dietro alcuni strumenti di rilevamento fascia alta, ATS600 lavora con la prima scansione Distanziometro assoluto, un'iterazione di questo principio tecnico che può individuare un punto all'interno 300 micron da 60 metri di distanza Misurando una serie di punti all'interno di un'area definita dall'utente, ATS600 può produrre rapidamente una griglia che definisce la superficie di misurazione desiderata. La densità dei punti della griglia è personalizzabile dall'utente, che consente all'operatore il controllo completo del bilanciamento tra la velocità del processo e il livello di dettaglio che alimenterà software metrologico.

Con ATS600 Absolute Tracker Leica, oggetti che in precedenza richiedevano un grande investimento di tempo per essere digitalizzati, o erano lontani dalla possibilità di avere una misurazione efficiente, possono essere portati nel mondo dell'analisi 3D da un singolo operatore. Con il primo tracker laser a scansione diretta al mondo, il controllo di qualità può essere esteso ad altre aree di produzione completamente nuove, guidate da un cambiamento fondamentale nel modo in cui vengono effettuate le misurazioni 3D.

L'ATS600 offre anche funzionalità dei già noti prodotti Absolute Tracker, compresa la misurazione del riflettore a una distanza massima di 80 metri, con piena capacità PowerLock. La combinazione di misurazione del riflettore e capacità di scansione diretta offre prestazioni impressionanti per attività di misurazione su larga scala, con la scansione delle superfici sono descritte rapidamente, e con i singoli indicatori vengono visualizzati gli allineamenti delle letture e la definizione delle caratteristiche.


MICROSOFT HOLOLENS 2: UNA NUOVA VISIONE PER IL COMPUTING

Comunicato stampa "Matterhorn" per Microsoft Mobile World Congress a Barcellona, ​​Spagna, domenica, febbraio 24, 2019.

La realtà mista di HoloLens 2 combina un dispositivo con applicazioni e soluzioni che aiutano le persone a imparare, comunicare e collaborare in modo efficace. È il culmine dei progressi di Microsoft nella progettazione hardware, nell'intelligenza artificiale (AI) e nello sviluppo. Fino ad ora, HoloLens 2 offre l'esperienza di realtà mista più confortevole e immersiva possibile e disponibile, con soluzioni che le aziende leader del settore stanno sfruttando immediatamente.

CARATTERISTICHE ENVABLE

coinvolgente: Con HoloLens 2 puoi vedere diversi ologrammi contemporaneamente, attraverso l'incredibile aumento del campo visivo. Il testo e i dettagli che sono spesso confusi nelle immagini 3D, possono essere letti più facilmente e comodamente con una risoluzione che è attualmente leader nel settore.

ergonomia: HoloLens 2 è più comodo, ha un sistema di regolazione dial-up progettato per essere utilizzato per lunghi periodi di tempo. Puoi tenere gli occhiali aperti perché l'auricolare li scivola sopra. Al momento di cambiare attività, viene sollevato solo lo spettatore per lasciare la realtà mista.

istintivo: toccare, afferrare e spostare gli ologrammi è possibile in modo molto naturale, poiché rispondono in modo molto simile agli oggetti reali. È possibile accedere a HoloLens 2 in modo istantaneo e sicuro utilizzando solo gli occhi con Windows Hello. I comandi vocali funzionano anche in ambienti industriali rumorosi, grazie all'integrazione di microfoni intelligenti e elaborazione del parlato in linguaggio naturale.

Senza legami: L'auricolare HoloLens 2 è un computer autonomo con connettività WI-Fi, il che significa che hai tutto ciò che ti serve quando lavori.

SISTEMI BENTLEY e HOLOLENS 2

Bentley Systems si è unita a Microsoft per lanciare HoloLens 2 nel Mobile World Congress a Barcellona. Come rappresentante del settore socio di Architettura, Ingegneria e Costruzioni (AEC), l'alleanza nel campo della realtà mista con Microsoft ha permiteido Bentley Systems mostrano come lo SYNCHRO XR è un'applicazione per la visualizzazione immersivi gemelli digitali 4D per HoloLens 2, consente agli utenti di interagire in collaborazione con i modelli di costruzione digitale mano nella mano con lo spazio fisico, utilizzando gesti intuitivi per pianificare la visualizzazione e sperimentare il sequenziamento della costruzione.

I dati del progetto twin digitale vengono visualizzati con HoloLens 2 attraverso un ambiente dati collegato al software Bentley, con tecnologia Microsoft Azure. Con la realtà mista, i responsabili della costruzione, gli sviluppatori di progetti, gli operatori, i proprietari e gli altri interessati al progetto possono ottenere informazioni sul lavoro attraverso visualizzazioni coinvolgenti, come progressi nella costruzione, potenziali pericoli del sito e requisiti di sicurezza. Inoltre, gli utenti possono interagire con il modello nel suo insieme e sperimentare in modo collaborativo oggetti 4D nello spazio e nel tempo, a differenza della tradizionale interazione con una schermata 2D in cui vengono visualizzati gli oggetti 3D.

TRIMBLE CONNECT FOR HOLOLENS

Trimble Connect sfrutta la potenza di HoloLens 2 per migliorare la produttività sul posto. Trimble Connect per HoloLens 2 utilizza teologia della realtà mista per portare il contenuto 3D di uno schermo nel mondo reale, fornendo agli stakeholder migliori processi di: revisione, coordinamento e collaborazione e gestione dei progetti in 3D.

Inoltre, Trimble Connect fornisce un allineamento accurato dei dati olografici sul posto di lavoro, consentendo ai lavoratori di rivedere i propri modelli e di sovrapporli all'ambiente fisico. Con la comunicazione bidirezionale, il cloud Trimble Connect, gli utenti hanno accesso ai dati più aggiornati sul loro sito.


UNA NUOVA SOLUZIONE DI SCANNER ROBOTIC PER LA COSTRUZIONE VERTICALE DI TOPCON

Con l'intenzione di offrire un potente strumento per la progettazione di un singolo operatore e la scansione in un'unica configurazione, Topcon Positioning Group, introduce la nuova generazione di stazioni totali robotizzate per la scansione: la GTL-1000.

È uno scanner compatto, integrato con una stazione totale che contiene elementi completamente robotici. Quando combinato con ClearEdge3D Verity, lo strumento offre un nuovo standard di flussi di lavoro, per la verifica della costruzione che consente una scansione più rapida.

Questa soluzione robotizzata è progettata per sfruttare il monitoraggio e la precisione del prisma, che consente agli operatori di progettare i punti con totale fiducia in ambienti di costruzione difficili. Consente agli operatori di avviare una scansione con il semplice tocco di un pulsante.

Secondo Ray Kerwin, direttore di Global Product Planning, con Topcon Positioning Systems, gli operatori possono eseguire scansioni a cupola piena 360 in pochi minuti.

"La perfetta integrazione di GTL-1000 e Verity crea un pacchetto completo che è perfetto per la costruzione di verifica utilizzando tecniche di modellazione 3D", ha detto Nick Salmons, topografo principale per scansione laser Balfour Beatty, "La nuova soluzione di scansione Topcon robotica, aumentare la produttività, accelerando la costruzione del sito di processo o di identificare potenziali problemi di progettazione con maggiore efficienza rispetto ai metodi precedenti. Questo nuovo strumento apporterà vantaggi significativi all'ambiente industriale, riducendo i costi e la durata dei programmi, sia per i clienti che per gli appaltatori. "

Il GTL-1000 incorpora anche il software di campo MAGNET®, progettato per offrire connettività field-to-office in tempo reale e TSshield® per la protezione e la manutenzione degli investimenti.


LE SOLUZIONI TRIMBLE DIVENTANO UNA PARTE DEL CURRICULUM DI UNIVERSITÀ DELLO STATO DI COLORADO

Trimbre ha recentemente firmato un accordo di donazione con il Dipartimento di gestione delle costruzioni della Colorado State University (CSU) chiamato "Tecnologie di Trimble", che consentirà all'università di espandere la sua leadership nella formazione e nella ricerca per il design. di edifici 3D, gestione della costruzione, produzione digitale, infrastrutture civili, tra gli altri.

Poiché le soluzioni sono integrate dall'hardware e dal software ai curricula, i laboratori del Department of Construction Management includeranno prodotti come la scansione laser Trimble, l'acquisizione e la connessione sul campo, i sistemi di posizionamento rapido, le unità autonome, i sistemi di topografia e i ricevitori di sistema. Global Navigation Satellite (GNSS).

Il software che è stato donato comprende la scansione Realworks, Trimble Business Center, Vico Office Suite, Tekla Structures, Sefaira Architecture e SketchUp Pro, insieme al software specifico MEP. Trimble prevede inoltre di donare l'hardware richiesto dai prodotti, tra cui apparecchiature di scansione laser Field Link e Rapid Positioning Systems, UAS, sistemi topografici e ricevitori GNSS.

Jon Elliott, vice direttore del Dipartimento e coordinatore del programma di laurea del Dipartimento di Construction Management - CSU, ha condiviso: "Attraverso numerosi pezzi di applicazioni software e hardware Trimble, gli studenti acquisiscono una significativa esposizione di tecnologie all'avanguardia in topografia, stima basata su costruzione e design virtuale (VDC), logistica del sito, modellazione 3D, analisi delle prestazioni energetiche degli edifici, scansione laser, fotogrammetria e altro ancora. Oltre alle applicazioni, i dipendenti Trimble specializzati offriranno eccezionali opportunità educative attraverso la dimostrazione e la formazione nell'uso del software. Attraverso questa entusiasmante collaborazione, Trimble sta dando un contributo significativo al fine di preparare gli studenti a relazionarsi con un settore edile con tecnologie avanzate e dinamiche ".

Roz Buick, Vice Presidente di Trimble, ha dichiarato: "Collaborare con il Dipartimento Gestione Costruzioni CSU è stato entusiasmante.

Il portfolio di Trimble è molto importante per gli studenti universitari. Sarà gratificante vedere la prossima generazione di architetti, ingegneri, costruttori e operatori edili professionisti, sperimentare l'ampiezza e la profondità delle nostre soluzioni che fanno parte del ciclo di vita della costruzione. Speriamo anche di supportare e imparare da questi nuovi professionisti mentre sperimentano e applicano le nostre soluzioni al mondo reale attraverso i loro piani di studio ".

Preso da Rivista di geo-ingegneria -Junio ​​2019

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.