Versione portatile GIS 3, quasi tutto da un USB

E 'stato annunciato la terza versione del GIS Portable uno strumento che abbiamo fatto recensione di tre anni fa, proprio quando la versione 2 è stata lanciata nel luglio 2009. A proposito, ricordo di avervi fatto ricorso nei giorni in cui la crisi democratica in Honduras ci costringeva a lavorare dalle nostre case, e quasi tutto da una USB con la paranoia che qui può succede qualcosa.

Mi sarebbe piaciuto vedere gvSIG 1.11 in questa versione ma sembra che il volontariato per lavorare su questo non sia stato sufficiente. Ci manca in questa versione, che sono spariti: uDig, Geoserver e gvSIG. Ora difficilmente porta Quantum GIS.

È noto che per realizzare questa versione si sono disincantati da Java, che è la piattaforma su cui sono costruiti questi strumenti, hanno anche ribadito che funzionerà solo su Windows e non porta lo stack completo fornito con apache / php / mysql. Capiamo che essendo Mysql di Oracle, è meglio optare per PostgreSQL che ci sembra buono con l'autorità che è diventato nei database spaziali e integrato con PostGIS.

Peccato per gli strumenti desktop, ma così è la sostenibilità della tecnologia, non possono coprire tutto senza rischiare spremere troppo poco, molto meno quando l'altruismo.

gis portatile

Ma hey, vediamo cosa riporta GIS portatile 3

  • Quantum GIS 1.8.0, in quel momento ha portato la versione 1.02
  • PostgreSQL 9.0.6, prima aveva 8.4.01. Ciò include GRASS e quella meravigliosa capacità di esportare su Mapserver quasi con un clic.
  • PostGIS 1.5.3 in sostituzione Strumenti PSQL
  • MS4W 3.0.4 che include Mapserver 5.6 e 6.0. Prima che arrivasse Mapserver ma come librerie FWTools. Anche in questo modo risolvono OpenLayer che ora possono essere richiamati da Mapserver 6 ..
  • Versione PgAdmin III 1.12.3 ora prima della 1.10 portato
  • Pyton 2.7, anche prima di venire a completare le librerie FWTools
  • Loader è disponibile anche con quello che noi presumiamo risolvere quello che riguarda Pyton per gestire KML / GML nel database PostgreSQL
  • librerie GDAL e OGR sempre venire come FWTools

In generale è deplorevole che non porti più gli altri strumenti menzionati all'inizio, ma ci sembra un'interessante concentrazione di sforzi con cui i dati possono essere costruiti, gestiti in un database e pubblicati, sebbene per questo sia stato necessario rimanere sotto la linea di Linguaggio C ++. Sebbene l'autore abbia promesso di includere altre cose su richiesta, non sarebbe male se si potesse includere una versione stabile di gvSIG e Geoserver, speriamo che la crisi della cagna in Spagna non impedisca a gvSIG di rimanere posizionato in questo contesto.

Un'altra differenza è che ora è disponibile per il download da Dropbox, il che complica un po 'poiché la larghezza di banda è limitata e diventa lenta. Se l'addebito diventa quasi zero, viene annullato e deve essere testato il giorno successivo.

E 'chiaro che si tratta di uno strumento non per la produzione, ma un esercizio interessante.

qui è possibile scaricare

Qui è un Forum di Supporto


Previsto in questo articolo includono revisione di gvSIG 1.12 è stato annunciato come l'ultimo, ma nonostante il mio ottimismo ho potuto caricare ons ons manager come l'accesso rotto mostrato: http://gvsig.freegis.ru/download / gvSIG-desktop restituisce un messaggio di errore e http://downloads.gvsig.org/download/gvsig-desktop più sembra fare di tutto, non aggiorna quando si riavvia il programma.

Una risposta a "Portable GIS versione 3, quasi tutto da un USB"

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.