Può un blog perdere il senso personale?

Oggi i blog sono già un modo di comunicare, nonostante il fatto che la loro nascita sia recente. Essendo di natura molto dinamica e senza regole formali, la differenza tra una pagina web, un giornale digitale, un blog personale o una pagina istituzionale è spesso confusa.

Ho un blog

Senza entrare nell'argomento, vedremo alcuni aspetti basati su ciò che la Royal Academy considera "blog" all'interno della Panhispánico de Doubts Dictionary.

Blog - Blog

Sito elettronico personale, aggiornato molto spesso, dove qualcuno scrive come diario o su argomenti che suscitano il loro interesse e dove vengono anche compilati i commenti che questi testi suscitano nei loro lettori

Quindi, togliere il sapore personale di un blog lo trasformerà in qualcos'altro, perché ci sono portali, forum, pagine istituzionali o giornali digitali. Un blog, pur avendo un tema prioritario definito, può includere aspetti che riflettono il modo di pensare dell'autore, aspetti che devono divergere a causa dell'obbligo universale del criterio stesso e delle differenze culturali dalla scrittura alle forme di vita.

Scrivere dovrebbe riempire la necessità dell'autore di modellare i suoi pensieri finché non influenza i diritti degli altri; dovrebbe anche riempire la necessità lector che è interessato a quel soggetto e infine dovrebbe riempire altri elementali come sostenibilità per il costo economico della pubblicazione e il tempo coinvolto nel mantenimento della periodicità.

Il blog è questo, un blog personale.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.