Geo-Engineering & TwinGeo Magazine - Seconda edizione

Stiamo vivendo un momento interessante di trasformazione digitale. In ogni disciplina i cambiamenti vanno oltre il semplice abbandono della carta alla semplificazione dei processi alla ricerca dell'efficienza e dei risultati migliori. Il settore delle costruzioni è un esempio interessante che, spinto da incentivi futuri immediati come Internet of Things e città digitali, è sul punto di reinventarsi come il percorso di maturità BIM lo consente.

La standardizzazione del BIM verso il livello 3 è così complementare al concetto di Digital Twins, che non è stato difficile per aziende come Microsoft trovare una posizione vantaggiosa in un mercato che prima sembrava solo per ingegneri e architetti. Nel mio caso, provengo da una generazione che ha visto arrivare il CAD come soluzione al disegno convenzionale e che è stato difficile per me adottare la modellazione 3D perché inizialmente i miei disegni a mano sembravano più attraenti dei noiosi rendering. E sebbene crediamo che ciò che ora facciamo con Structural Robot, AecoSIM o Synchro sia il migliore, guardare indietro a 25 anni fa non fa altro che convincermi che siamo allo stesso punto di svolta per una gestione contestuale più integrata.

... nell'approccio ingegneristico.

Proprio ora che i Principi Gemelli sembrano tracciare una linea alternativa alla metodologia dei livelli di maturazione del BIM, facendo rivivere un vecchio concetto chiamato Digital Twins su cui le grandi aziende del settore si stanno muovendo verso la quarta rivoluzione industriale; e con l'intenzione di continuare il tema dell'evoluzione della geo-ingegneria, come storia di copertina abbiamo deciso il BIM nella sua concettualizzazione e significato. 

Completiamo l'edizione con esempi di innovazioni nello spettro della geoingegneria da parte di fornitori di software e servizi. Spiccano i seguenti casi di studio e articoli:

  • Gestione intelligente delle strutture, il parco scientifico di Hong Kong che applica il concetto Digital Twins.
  • Ispezione autonoma di strade e infrastrutture lineari mediante Drone Harmony.
  • Christine Byrn ci parla della Digitally Advanced City in relazione a informazioni affidabili quando e dove necessario.
  • LandViewer, con le sue funzioni per rilevare le modifiche dal browser.

Per quanto riguarda le interviste, la rivista include interazioni con i creatori di Synchro, UAVOS e il primo di José Luis del Moral con il suo progetto Prometheus di intelligenza artificiale applicato al quadro giuridico.

... nell'approccio GEO.

D'altra parte, vederlo uscire dal suo schema di rilevamento convenzionale e pensare di affrontare la sfida di accoppiare lo standard LADM con InfraXML è più che soddisfacente. La standardizzazione è finalmente penetrata come filo conduttore tra il settore privato e l'open source, alcuni come protagonisti, altri come rassegnazione che le cose accadranno con o senza di loro. Infine il guadagno sono le esperienze di successo; Pertanto, in ambito geospaziale e in continuità con la linea Catasto, abbiamo inserito un caso di successo nell'amministrazione del territorio.

Inoltre, la rivista che è arricchita con video integrati e collegamenti interattivi, contiene notizie da Airbus (COD3D), Esri nella sua collaborazione con Mobileye, Hexagon (Luciad 2019 e M.App) e Trimble con i suoi servizi Catalyst.

Mantenendo il nostro impegno nel fornire storie interessanti nello spettro della geo-ingegneria, siamo lieti di presentarvi la seconda edizione della rivista Geo-Engineering per lo spagnolo e TwinGeo per la lingua inglese.

Leggi TwinGeo - in inglese

Leggi Geo-Engineering - In spagnolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.