Stessa storia, ora con il GPS

... In quell'Impero, l'arte della cartografia raggiunse una tale perfezione che la mappa di una singola provincia occupava un'intera città, e la mappa dell'impero, di tutta una provincia.

Nel tempo, quelle mappe sovradimensionate non soddisfarono e le scuole di cartografi hanno sollevato una mappa dell'impero, che era la dimensione dell'impero e coinciso puntualmente con lui.

Meno dipendenti dallo studio della cartografia, le generazioni successive hanno capito che questa mappa dilatata era inutile e non senza pudore lo hanno dato alle inclementi del sole e degli inverni.

Nei deserti dell'ovest, rovine rovinate della mappa, abitate da animales e per i mendicanti; in tutto il paese non c'è altra reliquia del discipline geografiche.

vecchia mappaÈ curioso che questa storia sia stata scritta per la prima volta da qualcuno di nome Suárez Miranda, in 1658 (nemmeno Txus è nato 🙂) in un libro intitolato "Viaggio di uomini prudenti".

Sembra familiare perché Jorge Luis Borges lo ha citato nella sua opera "Storia universale dell'infamia" in 1957, ma ha la stessa validità dei termini di riferimento che ho appena visto per un sondaggio catastale.

Errori circolari minimi di 10 cm. Per una rivolta rustica in una zona di foresta umida? No, grazie, devo meglio trascorrere il pomeriggio ai miei selezionati lettori con la parte poetica che pochi mi conoscono

... In quel paese su questo (l'altro) lato dei Pirenei, arte per il geomatica raggiunto livelli di precisione, che i vertici di ogni proprietà coincidevano con il flusso, con il pixel, con il micron vomito dall'oracolo di Google Earth.

Nel corso del tempo, mappe accurate pieni intenzioni non morbose di geometri, e ha deciso di fare un ellissoide è stato in grado di regolare la rete geodetica, il ritmo placche tettoniche si sono mossi nella deriva dei continenti.

Il suo livello di precisione era tale che l'inconveniente di più direzioni in cui si muovono le placche tettoniche della Terra 15 è stato regolato in un tum Da [geoide] che ha regolato il sistema di coordinate per adattarsi all'altitudine di ogni centimetro della terra , in modo che un modello fosse realizzato per ogni linea tracciata in latitudini e lunghezze di 5 secondi ... e quindi in vista che il volo degli uccelli ostacolava la cattura del radar ...

Sono ancora lì?

2 risposte a "La stessa storia, ora con il GPS"

  1. hehehe, quanto lavoro è fatto fino a tre volte con i criteri di maggiore precisione in modo che in 10 anni ci dicono ancora che la georeferenza assoluta era male

  2. ... sono passati molti anni in cui la precisione era una bandiera innalzata con orgoglio fino a quando un ragazzo ha avuto l'idea di mettere in relazione i database sulla Terra con un Grande Monte su Marte, poiché a quanto pare, la gravità che esercitava sulla Terra stava causando micro errori di calcolo… e tutto è andato di nuovo all'inferno….! =)

    Molto buon delirio per iniziare a rilassarsi questo Venerdì!

    saluti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.