Bentley e AutoDesk lavoreranno insieme

Immagine Immagine In una conferenza stampa, questi due fornitori di software ha annunciato un accordo per ampliare l'interoperabilità tra i portafogli di architettura, ingegneria e costruzione noti con il suo acronimo in inglese AEC. Abbiamo parlato un po 'di tempo circa le equivalenze tra le due tecnologie; e secondo questa buona notizia, AutoDesk e Bentley scambiano le loro librerie, tra cui il RealDWG per implementare la capacità di leggere e scrivere in entrambi i formati dgn o dwg indipendentemente dalla piattaforma in cui stanno lavorando.

Questo mi sembra una delle migliori notizie che ho sentito, specialmente perché a questo punto non AutoCAD con i suoi 25 anni e Microstation con 27 (escluso il 11 sopra) sarà gettato indietro dopo aver posizionato molto bene e sono sopravvissuti alla battaglia di tempo è molto breve tecnologie. Fino ad oggi, Microstation era riuscito a leggere e scrivere in modo nativo su formato DWG e AutoCAD ed è stato in grado di importare un file DGN, ma ciò che si intende è che entrambi i formati hanno lo stesso principio costruttivo non solo nella domanda di base, ma su AEC diverse specializzazioni eventualmente creare uno standard che può soddisfare gli standard OGC come formato per la gestione vettoriale.

Inoltre, le due società agevoleranno i flussi di processo tra le loro applicazioni di architettura, ingegneria e costruzione al fine di supportare reciprocamente le loro interfacce di programmazione (API). Con questa soluzione, sia Bentley che AutoDesk potrebbero consentire il trasporto di un progetto su piattaforme diverse, ad esempio l'intero 2d livello di un piano potrebbe essere realizzato in AutoCAD, ma mantenere l'animazione 3D su Bentley Architecture.

L'interoperabilità ha avuto un boom importante per gli utenti delle piattaforme di progettazione e ingegneria, anche se fino ad ora l'abbiamo visto più forte nella linea geospaziale. Uno studio condotto presso 2004 dal National Institute of Standards and Technology, Stati Uniti, ha rilevato che i costi diretti per il tempo trascorso su piattaforme con interoperabilità inadeguata sono prossimi a $ 16 miliardi all'anno!

L'intenzione è che gli utenti si dedicino a lavorare, a creare, a fumare invece di essere complici nel formato dei file o come distribuirlo.

Immagina di lavorare con AutoDesk Revit e di avere una società controllata che lavora su Bentley STAAD, in un unico formato, con la gestione dei dati NavisWorks e distribuita sul web da ProjectWise ... wow !!!, questo cambiamento la stessa storia.

Questo gesto sembra molto buono, soprattutto da parte di Autodesk, anche se ha la maggiore quota di mercato, riconosce che molti clienti utilizzano i vantaggi di entrambe le piattaforme perché alla fine sono loro che sanno come ottenere meglio a questo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.