Woopra, per monitorare i visitatori in tempo reale

Woopra è un servizio web che permette di sapere in tempo reale chi sta visitando un sito, ideale per sapere cosa sta succedendo sul sito web dal lato degli utenti. Esiste una versione online, con uno sviluppo impeccabile su Javascript e AJAX, con lo svantaggio di non girare su iPad di prima generazione; C'è una versione desktop sviluppata su Java e una versione semplificata per IPhone. Collegandosi a uno disconnette l'altro, la versione desktop è molto più funzionale grazie alle opzioni rapide del tasto destro del mouse, sebbene il design nella versione web sia più pulito.

woopra monitorare i visitatori in tempo reale

Per implementarlo è sufficiente registrarsi, registrare i siti web che speriamo di monitorare e inserire uno script nel template del sito. Il servizio è gratuito fino a 30,000 pagine viste, poi ci sono piani da 49.50 $ all'anno, in poi.

Tra le cose che possono essere fatte con Woopra sono:

  • Scopri da dove provengono i visitatori. Non è possibile conoscere l'identità ma aspetti di interesse come la città da cui si visita, il tipo di browser, l'IP pubblico, come è arrivato al sito e il sistema operativo.
  • Identifica visitatori specifici tramite un'etichetta, in modo da sapere quando tornano.
  • Crea avvisi in modo che venga eseguito un suono o una finestra pop-up, quando si verifica un evento specifico, come ad esempio: Quando un visitatore arriva, da un paese di lingua spagnola, con la parola chiave "Scarica AutoCAD 2012". Nel caso in cui venga utilizzata l'applicazione desktop, può essere un pannello a un'estremità del desktop.
  • Puoi condividere le statistiche con un altro utente o persino generare report periodici personalizzati. È fantastico poterlo condividere con l'azienda o il professionista che ci offre servizi di SEO.
  • Personalizza l'etichetta del visitatore sulla mappa, con caratteristiche specifiche come il tempo trascorso sul sito, se sei un nuovo visitatore, ecc. Possono essere perse anche in Google Earth.

woopra monitorare i visitatori in tempo reale

Inoltre, consente di attivare una scheda sulla pagina web, dove mostra quanti visitatori sono collegati e, soprattutto, consente di chattare con qualcuno responsabile della pagina disponibile. Può essere disabilitato o personalizzato, ma è l'ideale quando qualcuno in supporto o un visitatore deve interagire in un momento specifico.

Quindi, se vuoi parlare con l'autore di Geofumadas, devi solo vedere che in quella scheda appare come disponibile.

woopra monitorare i visitatori in tempo reale

Inoltre, con i dati memorizzati, è possibile visualizzare grafici per scoprire tendenze, parole chiave più utilizzate, paesi e città da cui provengono i visitatori. In questa parte, non fa nulla che Google Analytics non possa, compreso lo svantaggio che i dati non vengono memorizzati in modo permanente, la versione gratuita li salva per 3 mesi, la versione a pagamento da 6 a 36 mesi.

woopra monitorare i visitatori in tempo reale

Ma Woopra fa alcune cose che non abbiamo ottenuto con Analytics, o almeno non con la stessa praticità, come:

  • Sapere dove le persone sono uscite dal sito, ciò che ci dà utilità, a quali pagine ci riferiamo beneficiano dei nostri link o annunci.
  • Scopri quali download abbiamo causato, all'interno del sito o tramite link esterni. Ciò potrebbe essere molto pratico se stiamo promuovendo software e vogliamo che venga generato un avviso ogni volta che viene scaricato.
  • Conoscere il risultato di un determinato articolo, a seconda del giorno e del tempo che è stato pubblicato.
  • È anche pratico sapere perché le immagini stanno arrivando visitatori, in cui ho scoperto che Geofumadas ha una posizione invidiabile con la parola "pornografia" in Google Immagini, Oops!. Mi sono già perse tante visite nel post Topografia, solo immagini.
  • Nella migliore delle ipotesi, ti consente di analizzare i picchi irregolari degli spammer, che spesso si manifestano con un numero esagerato di azioni. Devi solo identificare un visitatore, e il filtro ci mostra la frequenza che è stata in giorni diversi, anche se l'IP è cambiato, Woopra lo associa allo stesso visitatore; questo rende facile bandirlo con Wp-Ban o un plugin simile.
  • Con le potenzialità dei filtri è possibile fare molte analisi specifiche. Ad esempio, qual è la pagina che gli utenti di una determinata città hanno visto di più. O quali pagine hanno attirato visitatori dal Messico che hanno trascorso più di mezz'ora a sfogliare la pagina. Oppure vedere il calendario delle visite, filtrando quei visitatori che sono arrivati ​​più di tre volte nella stessa giornata; comunque, questo diventa molto attraente.

Ma la cosa più avvincente è il monitoraggio dei visitatori in tempo reale. Da ciò si può imparare molto: abitudini dei visitatori, comportamento di navigazione, identificazione degli utenti fedeli e ore del giorno con accesso più frequente. Anche per applicazioni SEO e monitoraggio di campagne pubblicitarie online. Le visite di Google sono equivalenti a "Visitatori", ovvero visite giornaliere uniche; Differisce a malapena di 5, il che ha senso perché Google deve passare un aggiornamento ogni pochi secondi, mentre questo è in diretta. Le altre statistiche si chiamano "Visite" che sono le sessioni, anche se un visitatore è arrivato sul sito più di una volta al giorno, questo è molto pratico e infine ci sono le "Visualizzazioni di pagina" che equivalgono alle visualizzazioni di pagina.

Ir un Woopra.

Segui il tuo CEO di Twitter.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.