4 momenti importanti nella storia di egeomates

- Dovremmo avere un blog ...

Il mio capo (HM) ha detto, con lo sguardo scollegato da questo mondo. Mi è dispiaciuto non conoscere la parola che un uomo di 73 anni aveva accennato prima della mia ostinata denuncia sul motivo per cui hanno disconnesso Internet ai comuni che stavano facendo la manutenzione catastale. Più di quanto ha detto con il suo modo naturale di descrivere una scena di 25 anni avanti e il motivo per cui sembrava sempre essere sul trono con una versione astrale della realtà.

Il mio incontro con la parola Blog.

Questo è stato il mio primo incontro con il blog di parole in settembre di 2005 anche se era stato masticato per diversi anni nel mondo degli scrittori digitali di stile blog.

Poi sono andato a lavorare in Guatemala e ci ripresero la questione. Blogger che il tempo era un po 'la versione meno deprimente, con un paio di modelli in toni urlando. Ho avuto poco difficoltà a comprendere le loro funzioni semplicemente perché erano pochi, con un paio di notti ho Flick l'idea iniziale di scrivere su tecnologie CAD / CAM nell'unico stile Esorcista che conosceva.

Ma lo stress di non avere argomenti sufficienti idea di quante persone potrebbero essere interessati alla lettura, mi sono fermato il problema dopo quattro voci noioso e cominciò un obbediente alla malinconia di lasciare il paese con quasi ferma decisione di non tornare in tempo blog. Così ho preso il mio programma e delineare possibili titoli 25 di racconti che potrebbero accompagnare la mia nostalgia per quelle notti solitarie. Ha iniziato a scrivere in cucina, accompagnato da un tedesco che sapeva solo dire grazie quando ha servito un bicchiere di liquido che ho preparato con alberi anacardi freschi che ospitano l'azienda aveva assunto ingegneri stranieri. Poi ha cercato un colloquio in lingua inglese, ma questo scandinavi Grazie asciugare appena detto e si voltò per inghiottire sul suo computer portatile.

E 'stato facile scrivere le storie, ci sono stati solo facendo ciò che la quinta composizione elementare insegnante mi ha chiesto, con qualche tocco letteraria mio corso di scrittura il mio primo anno di college. Tutto scorreva così velocemente che ho scritto una storia quasi ogni giorno, a mio parere la cosa migliore che si era verificato anni dopo, però, quando ho visto un editor professionale per lavorare mi sono reso conto che lo stile è complicata, in modo che possa farci perdere l'ispirazione naturale. Forse è stato un bene non sapere perché le mie storie è venuto come il deflusso nella ristretta cerchia di amici che hanno goduto e soprattutto i connazionali di quel collegio, dove alcuni anni della mia adolescenza che ruminato uno sono andato, ancora e ancora con il conseguente arrivo di reti sociale.

Quando ho raggiunto i 25 articoli l'ho pubblicato in stampa e l'ho rilasciato, quindi non avrei scritto di più a meno che non fosse una richiesta speciale. A volte li ho riciclati qui intorno.

Il mio primo incontro con WordPress

voi egeomatesHo sempre avuto paura di WordPress, ho avuto difficoltà a superare la modifica di wp-config.php e quindi non sapevo dove camminare. Con l'aiuto di un amico messicano sono riuscito a installarlo e ho realizzato i miei primi pinino con una versione ibrida tra innovazioni tecnologiche e web blogging. Ho scritto volte per me stesso, volte per altri in Serturista y Blogingeniería... fino a quando Francisco notò che scrisse di più per me e quasi mi buttò fuori.

È stata una fase interessante della mia vita, lì ho perso la paura dello stile CSS, per sconvolgere .httaccess, semplici compiti di php e altri acronimi che sono arrivati ​​in un paio di mesi: header, sidebar, footer, metatag, cms, xmlrpc , css, atom ... un intero elenco non è mai finito.

Alla fine ho parlato di Google Earth, alcune applicazioni di web mapping, ma per me è stato molto difficile scrivere per un pubblico come quelli che avevo ammirato per anni: Cartesia che esisteva da 2001 e GabrielOrtiz 2003 fornito.

Un giorno nel 2007 Tomás, il creatore di Cartesia, annunciò di aver creato cartesiani su WordPress MU, e tutti coloro che vogliono avere un blog sulla geomatica sono i benvenuti. A quel punto ero già tornato nel mio paese in prestito e stavo iniziando un progetto che implicava l'idea di un catasto polivalente sotto l'approccio dei comuni comuni.

Geofumadas.cartesianos.com

Scegliere Geofumadas come nome è stato facile. Uno dei miei mentori (JJ) mi chiamava di tanto in tanto per sedermi davanti a un tavolo ovale e mentre stavo pulendo la tavola di formica con una gomma ha detto:

- Vieni, facciamo fumare un caffè con sapore spaziale.

Dopo aver fatto degli scarabocchi sulla lavagna, mi ha mandato con la poesia per trasformare quel diagramma in una routine utilizzabile per il processo catastale. Ho finito per chiamare quel momento stimolante «Geofumar»E quando ho iniziato a installare il sito che era il nome.

Devo essere onesto che a quel punto non pensavo che sarei diventato quello che sono adesso. Gli inizi furono abbastanza umili, molti di noi accettarono l'invito di Tomás ma pochi la tenacia di scrivere con disciplina ossessiva. La mia sensazione era così ingenua che all'inizio l'url fosse galvarezhn.cartesianos.com, come ogni altro primo sito in cui il suo autore cerca di mettere in evidenza il suo nome piuttosto che un marchio; sebbene il suo titolo fosse sempre Geofumadas. Dopo un po 'è stato necessario trasmetterlo a geofumadas.cartesianos.com.

Essere citato un paio di volte nei forum Cartesia mi ha motivato ancora mi ha sfidato più critiche da parte di alcuni che ha elogiato le mie buone intenzioni, ma messo in discussione la mia scioltezza occasionale, contesto innocenza e esercitato poco assertività. A loro devo prendere più seriamente la sfida della scrittura per un mondo globalizzato, senza dimenticare che ho una coordinata UTM, una famiglia, alcuni amici, una ragazza e un blog.

Il tempo ha fatto crescere le statistiche, WordPress è diventato più amichevole, con plugin e temi di cui la buona volontà di Tom era impossibile da tenere traccia con i cartesiani. Ho acquistato il dominio geofumadas.com ma mi sono rifiutato di lasciare Cartesianos, più per gratitudine a Cartesia che per i 45 visitatori di qualità che la casa mi ha portato. Tuttavia, l'opportunità è sorta quando WordPress MU ha annunciato di interrompere il suo sviluppo per non duplicare lo sforzo dei siti WP Multi, quindi ho chiesto a Tomás se Cartesianos sarebbe andato lì.

- Se solo voi e tux stanno ancora scrivendo-. Mi ha detto.

Così ho capito come permesso di andare a Geofumadas.com.

Tomás e Geofumadas.com

geofumMi ci sono voluti 6 anni per incontrare Tomás di persona. Avevamo parlato lunghi paragrafi sebbene si trattasse sempre di argomenti crittografati secondo gli standard OGC. Ma dopo tre viaggi in Europa, tutti frutto del blog, ho deciso di fermarmi in Spagna per masticare la tovaglia e visitare alcuni fan.

È stato divertente che essendo quello che parla molto di mappe, mi sono perso volendo sapere come funzionavano la metropolitana e il mio iPad. Il fondatore di Cartesia.org sedeva alla sua scrivania di vetro frizzante, indossava un cappotto marrone chiaro e pantofole ben lucidate che lo facevano sembrare tutt'altro che un geometra. Quando si è alzato ho potuto vedere che era più alto di quanto immaginassi, il suo tono di voce non andava con l'aggressivo moderatore dei forum nelle sue salde posizioni di fronte al COITT Anche se il suo spirito di buone persone ha cacciato esattamente con l'immagine di Peter Parker nell'episodio del Green Goblin.

Una ragazza mi ha accompagnato lì, non dico che mi abbia guidato perché è stata colpa sua per metà che mi sono perso; Oggi mi dispiace dirlo perché dimentichiamo che stavo scrivendo a fine tavola fino a quando la fame non si è spezzata dopo quasi due ore di conversazione sulle immagini delle Pleiadi, sull'ortorettifica e sullo scopo di ZatocaConnect. Ci siamo scusati con lei per la prima volta e siamo andati all'angolo per mangiare qualcosa, l'abbiamo rivista finché non abbiamo aspettato il crema Per dessert e questa volta Tomás si scusa.

-Sinceramente, quanto dispiaciuto. Ha detto, con più carisma.  Ma non abbiamo mai parlato con questo uomo.

-Come non, mostra. Ha detto attirando le sue radici in un sorriso di onestà caraibica.

E poi siamo tornati a immergerci nella conversazione, abbiamo parlato dei miei figli le cui immagini sono cresciute negli articoli linkati del blog, anche loro fino a quando per rispetto del lavoro siamo tornati nella sede di Infoterra. Per salutarmi, ho fatto un complimento nel formato del terzo scuse alla ragazza che ha iniziato a sudare rabbia in pixel.

- Devi sapere che metà dei miei successi sono dovuti a Thomas.

E lo ha portato via con l'abilità del vincitore.

-E quando era famoso e grande, lasciò Cartesiano.

La risata è valsa la pena, ci siamo abbracciati e poi sono andato a compensare il mio dolore a Toledo con la ragazza che non voleva più essere una guida dopo che un paio di amici brasiliani ci hanno raggiunto.

Conclusione

voi egeomatesDevo finire questo articolo perché i piedi 43,000 sono stati finiti e ci è stato chiesto di spegnere i dispositivi elettronici, per cui finirò il più breve possibile.

Più che momenti, sono state persone: HM, JJ, Tomás, sono state persone significative in questo episodio che ho solo riassunto qui in brevi passaggi. Ma il percorso è più lungo e ci sono persone più significative di quelle che ho incontrato attraverso questo blog. Alcuni di loro collaborano con me, altri leggono a malapena i titoli, altri alla fine tornano per vedere se cade un picco che sembra familiare e altri mantengono un contatto permanente tramite Skype, posta o social network.

Arrivare a 110,000 visite mensili ha richiesto molto impegno, quasi tutte per tentativi ed errori. Col tempo è arrivata la versione internazionale (eGeomate.com) con cui NG è diventato il mio psicologo e i social network che hanno rilasciato la pressione per titoli importanti. Credo nella democratizzazione della conoscenza che altri hanno iniziato prima di me; ora apprezzo la cordialità con cui GabrielOrtiz e Cartesia mi hanno accolto, questo e molto altro mi ha motivato a guidare Z! Spazi per invece di competere per gli inserzionisti, lavorare in modo collaborativo.

Ho visto molte idee andare e venire, alcune troppo belle per morire. WordPress e gvSIG mi hanno dimostrato che il modello Open Source è promettente quanto il software proprietario e che dovremo lottare per questo, con esso e talvolta contro di esso. Ogni volta che arriva un nuovo blog con il nome del suo autore principale, rinasce la mia speranza che tra 6 anni un altro possa sentirsi così felice. Perché più siamo che viviamo insieme in questo ecosistema, più sostenibile è il contesto ispanico rispetto a geofuma gml ma vive il carisma della malinconia, che si ispira ai successi degli altri e tollera il sarcasmo non contestuale.

Così allegri. Se un giorno hai iniziato un blog, un forum o una pagina, riprenderlo. Se avete intenzione di aprire un nuovo, avanti c'è spazio per tutti.

3 risposte a "4 momenti importanti nella storia di Geofumadas"

  1. Saluti amici Mauricio
    Un chiarimento I creatori di Cartesia.org gabrielortiz.com e georumadas.com siamo persone diverse.

    Grande lavoro di Gabriel.

  2. Ciao Gabriel, ora che ho letto la tua storia, osservo come sia stata tutta la tua traiettoria di cui ho seguito per essere in linea con la mia.

    Laggiù nel 2005 mi impegnai ad entrare in questo meraviglioso mondo del GIS, specialmente per l'aumento delle tecnologie libere e perché l'internet e una miriade di eventi che mi circondavano mi permettevano.

    Forum Ortiz, Cartesia, gvSIG, Kosmo, ecc, ecc, sono stati posti in cui siamo d'accordo su diverse occasioni, però, ero più del mondo reale, onestamente non mi piace trascorrere molto tempo nel mondo virtuale, oggi sostengono che postura, però, ritengo che avere un po 'di tempo che posso dedicare queste righe per il rispetto e l'ammirazione che ho sempre avuto verso di te e geofumade.

    Credo che la metà del 2007 / 2008 voluto intraprendere qualcosa di simile a un blog, questo per parlare con voi circa, ma la vita reale mi ha portato via completamente, dovrebbe dedicarsi al compito impegnativo di prendersi cura di una persona molto speciale, ma faccio ancora e quindi dubito curriculum l'idea di mantenere un blog

    Infine, avrebbe dovuto fare fin dall'inizio, desidero congratularmi con voi, so che i vostri sforzi sono stati ben ricompensati e continueranno finché posso leggere te, mi arrabbio a volte da foristas che in qualche modo si criticano, ma il vostro molto Beh, sapete come sfruttare questi vantaggi per migliorare, oggi non c'è dubbio quanto sia piacevole leggere e seguire i tuoi passi.

    Un abbraccio sorella, saluti dal Venezuela ...

    Mauricio Márquez

  3. Ciao, buona mattina.
    Ho seguito il tuo viaggio sin dai tempi di Cartesia, quando txus, voi ed altri, hai approfittato di Cartesia per scrivere i tuoi blog.
    Il tuo blog è sempre sembrato fantastico, è stato un modo confortevole e divertente per essere consapevoli delle novità della nostra professione.
    La storia che ho appena letto, ho trovato toccare e dimostrare che dietro un blog ci sono persone in strada, con l'impeto e l'illusione di contare e condividere la conoscenza.
    Le mie congratulazioni per tutti questi anni.
    saluti
    Juan Toro
    http://es.linkedin.com/in/juantororebollo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.