Puoi impressionare con una singola mappa?

Ciao i miei amici, prima di andare in vacanza, tempo che non mi aspetto di scrivere molto, racconto una storia un po 'lunga ma necessaria per i geofantici alla vigilia di Natale.

Questa settimana alcuni signori che hanno collaborato sono arrivati ​​chiedendomi una mappa dell'area in cui stiamo attualmente effettuando il sondaggio catastale. Consapevole che il tecnico GIS è andato in vacanza, ho chiesto loro per un paio d'ore cercando di impressionarli, sarebbe stata l'ultima goccia a non dare loro un buon risultato e per inciso scrivere l'esperienza nel mio ultimo post da casa.

Quindi ecco il confronto tra questi quattro strumenti che ho usato per giocare con lo slack consentito dalla mappa quando lasciando il plotter: AutoCAD, Microstation, ArcView, Manifold e Google Earth. Sono consapevole che per i gusti dei colori, tutti sono convinti della ragazza con cui gli piace ballare durante una buona notte:

Sebbene tutto Vorremmo un'applicazione così colorata per le mappe dipinte, così versatile da interagire con altri sistemi e così accurata per l'editing vettoriale.

Non volevo niente di astrale, da sola stampare una mappa catastale 1: 1,000 del quadrante E0312Y, nella zona Nord 16, con proiezione cilindrica UTM e ortofoto di Google Earth sullo sfondo. Con grafici a tema per area, trasparenti a 50% e alla griglia WGS84

Anche se non l'ho fatto con AutoCAD o Microstation, ho preso due minuti per analizzare cosa succederebbe; La mappa iniziale era in dxf, quindi nessuno ha il vantaggio:

Se hai fatto con AutoCAD

image7.jpg

🙂

  • Facile da chiamare l'immagine, Facile spostare il posto e dare il giro anche se non può essere esportato in un altro formato e di tanto in tanto rallenta la panoramica.
  • Facile editing vettoriale, iconografia molto familiare
  • Ingerfase amichevole, dopo aver visto così tanto

🙁

  • Complex ha impostato una penna di stampa in breve tempo, dovrebbe modificare le proprietà dal pannello laterale invece di utilizzare i livelli
  • Creare forme non è così veloce, anche se è possibile aggiungere stampe colorate e lucidi ... e combattere con lo stile di lena (lts)
  • ... a dire il layout è ancora tortuoso, si avrebbe bisogno di impostare lo stile della linea, perché non è dinamica e strappare i vestiti di trovare una scala grafica dinamica ... griglia UTM solo con Map3D
  • Non è possibile interagire con Google Earth senza la stampa e non esiste un modo semplice per assegnare la proiezione geodetica senza Map3D.

In conclusione, utile per l'uso CAD, amichevole ma se potrebbe creare un AutoBentley

Se lo facessi con Microstation:

image8.jpg

🙂

  • Facile da chiamare l'immagine, Facile spostarla e trasformarla (da rilassatezza da Google Earth) e esportarla in un altro formato.
  • Facile editing vettoriale, stile lineare dinamico
  • Basso consumo di memoria

🙁

  • L'interfaccia è un po 'bizzarro, anche se dopo alcuni anni sembra familiare.
  • Molto difficile dare una buona qualità di stampa in breve tempo, ma facilita la gestione di strati,
  • Facile da creare le forme, anche se la realizzazione di lucidi è impossibile senza utilizzare materiali per il ladro.
  • La gestione dei layout di un incubo che molti di noi si abituano, dovrei cercare le piante del Nord e piangere la griglia UTM sarebbe possibile solo con Geographics.
  • Con il plugin di Google Earth è possibile aprire lo stesso display di Google Earth ma non è possibile riportarlo sulla mappa senza utilizzare la schermata di stampa... almeno supporta la proiezione senza dover utilizzare Geographics.

In conclusione, utile per la modifica CAD anche se vorrei che un'edizione XM consumasse la risorsa V8.

Facendolo con il Manifold ... quasi come con ArcView

image9.jpg

🙂

  • In un minuto ho portato l'immagine directamente da Google Earth, facile da esportare in un altro formato, facile da usare rectificar rispetto alla mappa
  • Facile preparazione di stile colorato per la stampa, creando forme semplici come ArcView, anche se il tema era più facile.
  • Facile creazione di layout
  • Piccolo consumo di memoria ... con questa mappa
  • In breve, quasi come farlo con ArcView, economico e con l'orgoglio di non avere ESRI pirata
  • Gestione facile e funzionale delle proiezioni, al volo

🙁

  • L'interfaccia alquanto bizzarra richiede del tempo per esorcizzare.
  • Non molto buona modifica vettoriale di qualità, ma meglio di ArcView senza estensioni aggiuntive
  • Gestione bizzarra 3D, anche se avrebbe preferito ArcView e alcune delle sue estensioni

In conclusione, pratico per l'uso del GIS e per evitare l'hacking di ArcGIS, ArcIMS, ArcSDE, ArcServer, Arc2Eart... anche se i miei amici mi hanno preso di gentil.

Con Google Earth

image10.jpg

🙂

  • Ottima gestione dell'immagine, viste 3D e il plus della base web geografica ... volare, navigare, impressionare.
  • Buon display di immagini e dati cotti con Manifold anche se impazzisce con forme farcite o complesse.

🙁

  • Solo per vedere, impossibile modificare il vettore in massa
  • Bizzarro come cambiare stile di linea, non ha livello di gestione, solo pugni di linea
  • Impossibile gestire una stampa coerente
  • Impossibile importare direttamente il dxf

In conclusione, sapevo che non è per l'uso GIS / CAD ma pratico per vantarsi,

image11.jpg

Poi durante la riunione i gentiluomini erano molto felici mappa verniciata e sbadato per vederlo in Google Earth ... le loro conoscenze tecniche quasi zero hanno giunto alla conclusione che stiamo facendo un buon lavoro.

Senza dover spiegare lo studio dei valori di terra, il coordinamento di valori di costruzione... molto meno precisione con un Magellan Mobile Mapper da $ 1,500 e Costos fine di solo $ 6.72 per proprietà ... incluso tutto !!!

Il mondo è ingiusto dal momento che siamo nati, per vedere la capacità di risorse consumata dalla macchina (Ram 512) vediamo che questo è l'ordine:

  • Firefox (78MB), giustificabile perché ho la beta 3.2 e l'errore di consumo della memoria fino a quando il collasso non ha cambiato il nostro Mr. Google
  • AutoCAD 2006, (44 MB), prima dell'autosave
  • Live Writer (32 MB), l'applicazione con cui ho scritto il post, come sempre Microsoft ottimizza la risorsa
  • MSPaint (26MB) ... senza parole, l'applicazione più obsoleta da quando Windows 3.1 consuma quello, l'ho usata per copiare gli schermi
  • microstation V8 (22 MB), la versione XM meglio non ho provato, per paura del collasso
  • molteplice 7 (17 MB)
  • Google Earth (12 MB)

image12.jpg

  • ArcView? ... sono crollato due volte, suppongo di esagerare la risorsa e il cattivo consiglio di andr: p

Morale:
Non chiedere pere all'olmo se chi li mangia li confonde con le mele ...

Saluti, grazie per la tua pazienza e ci vedremo l'anno prossimo, se nella mia patria non posso collegarmi.

3 Risposte a "Puoi impressionare con una singola mappa?"

  1. Grande post. I suoi testi, oltre ad avere contenuti estremamente utili, sono ancora divertenti ... hehehe

    Buon fine settimana.

    Luiz Amadeu Coutinho
    geografo
    Geoinformazione online

  2. Grazie a Tomas per il chiarimento, anche se capisco che salva solo Firefox, che era quello che era in primo piano, ma in modo relativo tutti gli altri erano in background così più o meno in competizione nelle stesse condizioni ... presuppone

  3. Il confronto sul consumo di memoria non è reale, poiché le applicazioni in background scaricano la memoria che utilizzano per visualizzare il grafico e quando hai aperto il task manager puoi avere solo un'applicazione in primo piano, nella percentuale del consumo del processore, nessuno stava facendo alcun altro processo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.