UNFOLDED: una nuova piattaforma per la gestione dei dati spaziali

Nella 6a edizione di Twingeo Magazine, siamo stati in grado di dare un assaggio di ciò che offre la nuova piattaforma per la gestione dei dati spaziali Studio aperto. Questa piattaforma innovativa che dal 1 febbraio 2021 ha fatto parlare le persone per i potenziali strumenti che offre per la manipolazione e la gestione di grandi set di dati spaziali.

Parla di come i suoi creatori hanno iniziato a sviluppare questo progetto fino a quando non si è materializzato in Unfolded, basato su tecnologie geospaziali open source come kepler.gl, deck.gl e H3. Una piattaforma il cui obiettivo principale è la gestione efficace dei Big Data, con un'architettura end-to-end e cicli di iterazione veloci per elaborare grandi set di dati. Il meccanismo di base si basa sulle capacità della griglia esagonale H3.

Questa griglia H3 è un sistema di indicizzazione geospaziale, e con questo la superficie terrestre è divisa in celle gerarchiche di tipo tessere, ognuna di queste celle può essere suddivisa in altre e così via. È stato sviluppato da Uber per la visualizzazione e l'ottimizzazione dei dati spaziali, e anche per la gestione del mercato dinamico - offerta e domanda-.

In Unfolded puoi creare mappe con pochi clic e dal browser. Con 8 caratteristiche fondamentali, Unfolded Studio consente:

  • Crea mappe senza sforzo
  • Grande display di esplorazione
  • Potente analisi geospaziale per aiutare gli utenti a scoprire insight
  • Archiviazione nel cloud per dati geospaziali
  • Pubblicazione di mappe con un clic
  • Facile immissione di formati di dati geospaziali
  • Automazione per ottenere dati all'interno e all'esterno dello strumento
  • Modi per creare applicazioni personalizzate sulle mappe

I fondatori di Unfolded Isaac Brodsky, Ib Green, Shan He e Sina Kashuk hanno sviluppato tecnologie geospaziali avanzate come kepler.gl, deck.gl e H3 per oltre mezzo decennio e ora hanno unito le forze per reinventare l'analisi geospaziale.

Da un account Google o inserendo un'e-mail, viene creato un profilo per iniziare a creare mappe. Allo stesso modo, è possibile collegare aree di lavoro o strumenti di gestione del team come "Slack". Allo stesso modo, c'è un pannello di gestione dei dati nel cloud, tutti i dati che vengono caricati sulla piattaforma sono privati, fino a quando l'utente non richiede di condividerli tramite un URL, chat, e-mail, screenshot o social network (Twitter, LinkedIn, Facebook o Reddit ).

I clienti aziendali possono accedere ai dati sulla piattaforma Unfolded tramite Data SDK, un'API REST, tramite il browser Web o comandi specifici. Questo SDK consente l'integrazione di mappe, dati, servizi e flussi di lavoro. Inoltre, facilita la creazione di mappe, interazioni o stili pubblicati e fornisce il controllo sui dati visualizzati o meno su una mappa.

Quando si interagisce con la piattaforma, vengono descritte l'interfaccia e le funzionalità che offre, nonché la sua differenza rispetto ai tradizionali GIS desktop come ArcGIS o QGis, ad esempio. Combina tutta la potenza del GIS convenzionale con tecnologie nuove e innovative.

Unfolded Studio non è inteso per i casi d'uso GIS tradizionali. Si concentra sull'analisi dei big data e sulla risoluzione di difficili problemi geospaziali dal punto di vista dei data scientist e degli analisti.

Vengono descritte caratteristiche come l'analisi temporale, essenziale quando si dispone di uno o più dataset e si desidera visualizzare i cambiamenti in modo veloce e animato. Allo stesso modo, nella piattaforma è inclusa anche la possibilità di animare queste analisi temporali.

Allo stesso modo, viene lasciata una nota in cui i fondatori di Unfolded interagiscono con i propri utenti per ottenere da loro un feedback migliore sulle funzionalità della piattaforma. Allo stesso modo, continuano a sperimentare per includere nuovi strumenti o funzionalità che rendono l'esperienza ancora più arricchente.

D'altra parte, per coloro che sono nuovi a Unfolded, hanno la possibilità di rivedere i tutorial associati a: aggiunta di dati alle mappe, esplorazione dei dati, unione dei dati o animazioni. È una piattaforma che promette di portare grandi sorprese alla comunità degli analisti di dati spaziali.

Non è necessario invitarti a leggere questa nuova edizione di Twingeo Magazine. Ricordiamo che siamo aperti a ricevere documenti o pubblicazioni che desideri mostrare nella rivista. Contattaci tramite le e-mail editor@geofumadas.com e editor@geoingenieria.com.. La rivista è pubblicata in formato digitale -controllalo qui- Cosa aspetti a scaricare Twingeo? Seguici su LinkedIn per ulteriori aggiornamenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.