Governance della Terra: la metodologia LGAF

E 'noto come LGAF, la metodologia che lo spagnolo è conosciuto come quadro di valutazione Governance Terra.

Si tratta di uno strumento con il quale si effettua la diagnosi dell'istituzione giuridica di un Paese, in termini di legislazione e pratiche legate all'ordine pubblico in particolare con il possesso e l'uso del suolo. È promosso, tra gli altri, dalla Banca Mondiale e dalla FAO; Viene generalmente applicato nei paesi in cui sono stati promossi progetti di modernizzazione dell'amministrazione del territorio, basati sulla presentazione di Klaus Deininger, Harris Selod e Tony Burns in Il Quadro di valutazione Terra Governance: Identificazione e controllo delle buone prassi nel settore Land.

Le fasi della metodologia Terra Governance

Una delle potenzialità di questo esercizio è che permette attraverso l'analisi, i pannelli e le modalità di monitoraggio, coinvolgendo esperti e tecnici di diagnosticare cinque aree fondamentali:

LGAF metodologia di governance terreno

  1. Quadro giuridico e istituzionale
  2. Pianificazione dell'uso del suolo, amministrazione della terra e fiscalità
  3. Stato Land Administration
  4. Fornitura al pubblico di informazioni sulle terre
  5. Risoluzione delle controversie e gestione dei conflitti

Ciascuna di queste aree ha una serie di milestone, concentrate in 21 indicatori di governance del territorio, suddivisi in 80 dimensioni fondamentali con le quali è possibile identificare progressivamente i progressi, le strozzature e le azioni necessarie affinché la gestione integrata del territorio possa essere un fulcro per lo sviluppo. Inoltre, vengono applicati altri due moduli, che sono generalmente collegati a progetti in cui il processo di regolarizzazione ha raggiunto le fasi necessarie per definire il quadro giuridico:

  1. Acquisizione di diritti su terra a grandi dimensioni
  2. silvicoltura

Il documento può essere scaricato dal sito web della Banca Mondiale, in diverse lingue. Comunque lo lascio a Scribd questo è il motivo per cui documenti molto utili finiscono in un collegamento interrotto nel tempo. In generale, il manuale fornisce una guida sistematica per coordinare e implementare il metodo Earth Governance, dettaglia i requisiti per il reclutamento di esperti, fornisce istruzioni per la raccolta preliminare dei dati, l'organizzazione di gruppi di esperti e l'implementazione. di interviste semi-strutturate e fornisce un formato per organizzare i risultati.

Gran parte di questo esercizio può sembrare poetico, per i tecnici che sono chiamati a identificare come fanno le cose, perché e come potrebbe essere migliore; soprattutto perché la questione amministrativa / statale è solitamente il punto di maggiore debolezza in un'area in cui la ricerca e sviluppo geomatico ha raggiunto livelli sorprendenti. Ma alla fine è una bevanda necessaria se vogliamo che i punti conquistati sul campo finiscano in politiche pubbliche che producono ricchezza e migliorano le condizioni di vita degli abitanti.

Gestione del territorio nelle politiche pubbliche

Inserisco il documento qui, poiché la sua utilità è nell'interesse pubblico, mentre raccomando il mio miglior suggerimento di lettura: "Perché le nazioni falliscono". Il motivo per cui suggerisco lo studio congiunto dei due strumenti è perché la geomatica non è molto dedita allo studio dell'economia, e questo è uno di quelli che sono stati maggiormente evidenziati, dove l'argomento ci sembrerà familiare. Il libro (Why Nations Fail) è di Daron Acemoglu e James Robinson, in una posizione magistrale basata su esempi, su come la visione del territorio per le decisioni di politica pubblica possa essere un fattore decisivo per il successo o il fallimento di una nazione.

È probabile che la lettura nel tempo libero ci ispirerà con un buon sigaro di marijuana, se non il nostro, dagli autori di questi contenuti. Ma al di là dello scherzo, è probabile che la riflessione ci faccia pensare che su questo tema c'è molto da fare, più dalle buone pratiche degli altri che dalla reinvenzione di quanto già provato.

  • Un piccolo vantaggio per i residenti, con un titolo di proprietà nelle loro mani, se il settore quaternario (governo) avanza molto lentamente nell'ammodernamento della carriera amministrativa dei suoi funzionari.
  • Uno studio affumicato di pianificazione del territorio, può terminare in alcune mappe dipinte sulle pareti di un comune, se non sono accompagnati da piani di sviluppo che indicano in modo semplice come le loro risorse possano raggiungere una visione del territorio.

LGAF_Manual Implementation_Spanish_Complete_2013_03_04b - copy.docx by G_Alvarez_

Come viene implementata la diagnosi di Governance della Terra (LGAF)

Per ora, lavorerò su alcuni spazi di un processo da sviluppare in questa sezione della zona UTM 15N. Quindi spero di parlarne di tanto in tanto e di alimentare in modo pratico ciò che può interessare ai lettori a cui piace la conoscenza democratizzata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.